Estate a Ferrara 2009

27/mag/2009 15.54.14 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
Al via con 'Muzac Underwalls’ il calendario della nuova edizione
'Estate a Ferrara 2009', una stagione di musica, cinema e tanto divertimento


27-05-2009

Il primo ad aprire i battenti sarà questa sera il festival ‘Muzac Underwalls’, cinque giorni di musica e di festa fino al 31 maggio al torrione del Barco a cura dall’associazione Progetto Mayhem. Ma anche RockaFè è pronto ad alzare il sipario: la manifestazione di Malborghetto di Boara, giunta alla 16.a edizione, ha in programma una serie di dieci serate musicali a partire da venerdì 29 maggio. Si prospetta ampio, diversificato e di buona qualità il calendario di ‘Estate a Ferrara 2009’, il pacchetto di iniziative che, come ormai per tradizione, accompagnerà le serate dei ferraresi fino ai primi di settembre. Già dai prossimi giorni sarà la volta, tra l’altro, dei grossi nomi di ‘Ferrara sotto le stelle’, delle serate cinematografiche dell’Arena parco Pareschi - 13 giugno / 31 agosto -, delle tante e variegate proposte delle circoscrizioni, dei concerti rock, performance e laboratori del 'Reload Festival', dei quarantaquattro concerti di musica classica del Circolo Fre! scobaldi. Il tutto senza dimenticare l’invasione del parco Bassani di 'High Foundation', le tante opportunità rivolte ai bambini, un festival multietnico e le iniziative (concerti, laboratori, parata di trampolieri) delle associazioni Instabile Urga, Arkadis e Malamente ai giardini del grattacielo, fino al gran finale del Ferrara Buskers Festival, che dal 22 al 31 agosto farà da cornice ai musicisti di strada con ospite la Croazia.
“Si presenta con un maggior numero di proposte rispetto allo scorso anno ‘Estate a Ferrara 2009’ - ha ricordato oggi Maria Teresa Pinna dell’assessorato alla Cultura del Comune di Ferrara - a fronte di minori costi a carico dell’Amministrazione grazie anche al taglio della ‘notte bianca’. Alla base di tutta la programmazione troviamo la formula già sperimentata con efficacia in passato, che ci vede affiancati al ricco associazionismo sociale e culturale del nostro territorio. Per le diverse iniziative qualche organizzazione riceve contributi dall’Amministrazione, - ha aggiunto - altre usufruiscono invece soltanto di servizi, facilitazioni o mediazioni con la popolazione e con il territorio, messi in campo dagli assessorati comunali alla Cultura, ai Giovani e alla Sicurezza. Ciascuna associazione poi, può attivare in piena autonomia forme di raccolta di risorse e sperimentare modi per autofinanziarsi e per mettersi in gioco responsabilmente senza aspettare necessariamente un! contributo esterno”.
Al grande cartellone dell’estate ferrarese 2009 partecipano sia associazioni culturali sia sociali che, grazie a queste iniziative, devolvono fondi a scopi benefici o prevedono inserimenti lavorativi di persone svantaggiate nell’ambito di progetti volti all’integrazione sociale. Un’offerta culturale variegata e per tutti i gusti quella per l’estate già in arrivo, che propone in centro iniziative talora di rilievo nazionale e internazionale e insieme opportunità di ottimo livello in tutto il territorio comunale per merito anche del coinvolgimento diretto delle circoscrizioni. Il tutto allo scopo di avvicinare la popolazione di qualsiasi età e al tempo stesso di valorizzare luoghi e spazi inconsueti della città e del forese, riscoprendone le potenzialità.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl