'Automotostoriche in Centrostorico'

23/set/2009 14.55.48 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
L'iniziativa sabato 26 settembre nelle vie e nelle piazze di Ferrara
'Automotostoriche in Centrostorico', un museo all'aria aperta


23-09-2009

Oltre 100 modelli tra auto e moto che hanno fatto la storia del motorismo mondiale saranno esposti sabato 26 settembre (dalle 10 alle 19) nelle vie e nelle piazze del centro di Ferrara. L’iniziativa “Automotostoriche in Centrostorico” ha il patrocinio del Comune di Ferrara ed è stata realizzata dai soci del club Officina Ferrarese (che hanno messo a disposizione le loro collezioni), in collaborazione con il Comitato commercianti Centro storico, Ospitalità Estense e Consorzio Ferrara Arte Natura e con il supporto di Porsche Italia e Carife. Per l’intera giornata ferraresi e turisti potranno percorrere vie e piazze del centro (ciascuna dedicata a singole marche) e potranno ammirare le opere di grandi costruttori, immaginare le gesta di piloti d’un tempo e apprezzare la passione dei soci dell’associazione ferrarese impegnati nella conservazione di questo patrimonio.
La mostra di auto d'epoca, alla quale hanno aderito con sostegno e contributi la quasi totalità degli operatori commerciali e turistici del centro (circa 350 attività), si propone di ‘animare’ sempre più questa parte della città.
“Metteremo a disposizione di cittadini e turisti un vero e proprio itinerario culturale e storico – ha affermato oggi in municipio il presidente del club Officina Ferrarese Riccardo Zavatti presentando l’iniziativa insieme all’assessore comunale alla Cultura e Turismo Massimo Maisto e ai rappresentanti delle varie forze coinvolte - da percorrere idealmente attraverso modelli di auto e moto creati dal 1930 al 1970. Un progetto – ha aggiunto – ideato oltre 15 anni fa insieme a Giulio Felloni che ha trovato solo ora le condizioni per la sua realizzazione grazie al supporto dell’Amministrazione comunale per la logistica e i permessi, ai commercianti per il loro sostegno soprattutto in termini promozionali (fra cui la realizzazione di un interessante opuscolo storico-fotografico della manifestazione) e al concreto impegno dei nostri soci che hanno fornito alcune delle loro auto o moto migliori scelte fra una vasta gamma di possibilità”.
“Vorrei insistere – ha ricordato il vicesindaco Massimo Maisto – sulla valenza culturale di questa iniziativa, un vero e proprio museo all’aria aperta a disposizione di ferraresi e turisti. Un progetto di grande credibilità che ha trovato la piena adesione dell’Amministrazione, sempre pronta a sostenere con la propria rete di servizi quelle iniziative che gli operatori intenderanno proporre per allargare l’offerta turistica e culturale della nostra città”.

Questa l’ubicazione delle vetture:
ALFA ROMEO:Via Bersaglieri del Po, Via Cairoli, Vicolo Cornuda, Via Canonica, Via Contrari
AUTOBIANCHI: Via Voltapaletto
FIAT: Via Garibaldi (tratto Boccacanale S. Stefano C.so Isonzo), Via Mazzini
JAGUAR:Via San Romano
LANCIA: Corso Porta Reno
MASERATI: Largo Castello
MERCEDES:Piazza della Repubblica
MG:Corso Martiri della Libertà
PORSCHE: Piazza Trento e Trieste
TRIUMPH:Via Saraceno
ABARTH, BSA, BUGATTI, CITROËN, DIATTO,FERRARI, LOTUS, CITROËN-MASERATI, SAVIO, STANGUELLINI, TOJEIRO:Palazzo Roverella, Zona Abside Duomo, Via Adelardi
(MOTO) BSA, GUZZI, HONDA, INNOCENTI, NORTON: Piazza Municipale


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl