La Societ a Teatro

La Societ a Teatro Ufficio Stampa 0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263) http://www.comune.fe.it/stampa ufficiostampa@comune.fe.it Coinvolti attori portatori di condizioni e vissuti tra loro differenti La rassegna "La Società a Teatro" alla seconda edizione dal 7 al 19 ottobre 29-09-2009 Le pratiche teatrali in ambito sociale non fanno bene solo alle persone ma anche alla comunità, perché ne arricchiscono il patrimonio culturale in termini artistici e umani.

29/set/2009 15.39.19 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
Coinvolti attori portatori di condizioni e vissuti tra loro differenti
La rassegna ‘La Società a Teatro’ alla seconda edizione dal 7 al 19 ottobre


29-09-2009

Le pratiche teatrali in ambito sociale non fanno bene solo alle persone ma anche alla comunità, perché ne arricchiscono il patrimonio culturale in termini artistici e umani. Nasce in particolare da questa riflessione la seconda edizione della rassegna teatrale ‘La Società a Teatro’ in programma a Ferrara dal 7 al 19 ottobre. Durante i tredici giorni in calendario negli spazi cittadini coinvolti, ma anche lungo vie e piazze, andranno in scena gli allestimenti realizzati nei diversi laboratori da gruppi e compagnie che a Ferrara svolgono teatro in ambito sociale, dove gli attori sono portatori di condizioni e vissuti tra loro differenti: disabili, persone con problemi di salute mentale, anziani, giovani, gente comune.
“Un cartellone di tutto rispetto e di sicuro interesse a disposizione dell’intera cittadinanza. - ha affermato l’assessore alla Sanità del Comune di Ferrara Chiara Sapigni anche a nome dell’assessore alla cultura Massimo Maisto, presentando oggi in municipio l’iniziativa insieme ai diversi partner delle istituzioni e delle associazioni - La rassegna è il risultato di un percorso avviato già nel 2007 dal Centro Servizi per il volontariato e che ha dato vita ad una vera e propria rete collegata e sostenuta dalle istituzioni territoriali che credono in questo tipo di pratica all’interno dei propri servizi o della comunità.” Un tavolo di lavoro, definito nell’aprile scorso con la sigla di un protocollo d’intesa, del quale fanno parte gli assessorati alla Salute e Servizi alla Persona e alla Cultura del Comune di Ferrara, la Provincia di Ferrara, l’Azienda Usl settore Sociale e Dipartimento di Salute Mentale, la Fondazione Teatro comunale, l’Università di Ferrara e il Centro Ser! vizi per il Volontariato.
“La cultura della salute – ha affermato l’assessore provinciale Massimiliano Fiorillo – non tocca solo gli aspetti medici, ma anche quelli della formazione, della socializzazione, dell’interazione sociale. Le tecniche applicate nell’attività teatrale possono aprire nuovi percorsi espressivi a portatori di disagio o di altri bisogni”.
Momento davvero importante in cui la cultura e il sociale si incontrano – hanno ribadito i sostenitori – questo secondo appuntamento è una proposta allargata all’intera comunità in un’azione mirata alla reciproca integrazione, dove il teatro viene vissuto sia come strumento per la valorizzazione e la riscoperta delle risorse personali, sia come ponte fra la singola persona e la comunità. I diversi appuntamenti presenti i cartellone (tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito) fatti soprattutto di serate teatrali, saranno aperti con una parata (mercoledì 7 ottobre alle 18) composta dai gruppi teatrali che partecipano alla rassegna che sfileranno per le vie del centro storico improvvisando piccoli quadri e performance (partenza da piazzale Donatori di sangue e arrivo in piazza Municipale).
Tutta la rassegna su: http:/societateatro.wordpress.com

Il programma della rassegna.depliant_societ_a_teatro[1] (2).pdf


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl