Ferrara-codigoro chiusa per lavori

Ferrara-codigoro chiusa per lavori Ufficio Stampa 0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263) http://www.comune.fe.it/stampa ufficiostampa@comune.fe.it Da lunedì 9 novembre fino al 12 dicembre saranno a disposizione degli utenti autobus sostitutivi Chiusura per lavori della tratta ferroviaria Ferrara-Codigoro 06-11-2009 Da lunedì 9 novembre fino al prossimo 12 dicembre verrà chiusa la tratta ferroviaria Ferrara - Codigoro.

06/nov/2009 15.48.17 Comune di Ferrara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CronacaComune

Ufficio Stampa
0532.419.243/244/338/452 (fax 0532.419.263)
http://www.comune.fe.it/stampa
ufficiostampa@comune.fe.it
Da lunedì 9 novembre fino al 12 dicembre saranno a disposizione degli utenti autobus sostitutivi
Chiusura per lavori della tratta ferroviaria Ferrara-Codigoro


06-11-2009

Da lunedì 9 novembre fino al prossimo 12 dicembre verrà chiusa la tratta ferroviaria Ferrara – Codigoro. Scopo dell’interruzione sarà di consentire la realizzazione di un raccordo ferroviario tra la stessa e la tratta ferroviaria Ferrara – Ravenna – Rimini. Un raccordo che avrà tuttavia carattere transitorio, nato esclusivamente dalla necessità di eseguire i lavori di interramento nella zona Rivana e nei pressi della stazione FS delle linee ferroviarie Ferrara – Rimini (gestita da RFI) e Ferrara – Codigoro (gestita da FER).
Durante il mese di interruzione gli utenti dei 22 treni giornalieri della linea Ferrara-Codigoro avranno a disposizione autobus sostitutivi gestiti dalla FER. Saranno operativi un autobus per ogni passaggio ferroviario sospeso e ne sarà implementato il numero per i passaggi nelle ore di traffico maggiore. Verranno utilizzate le fermate esistenti e sarà prevista una fermata per ogni Comune. Sarà rispettata la corrispondenza con gli orari di arrivo e partenza dei treni dalla stazione di Ferrara, ciò per permettere di usufruire di eventuali coincidenze. Il biglietto del treno o l'abbonamento saranno validi per le corse in autobus.
Prende così il via il secondo lotto dei lavori del “Piano di riorganizzazione del nodo Ferroviario di Ferrara – Suburbana FE”, che prevede interventi per la definizione del nuovo assetto dei trasporti ferroviari in comune di Ferrara e il collegamento diretto delle linee Rimini-Ferrara e Suzzarra-Ferrara.
“Stanno arrivando a maturazione progetti e interventi in grado di colmare alcune forti mancanze che hanno finora caratterizzato il nostro territorio – ha affermato l’assessore Aldo Modonesi, affiancato oggi in conferenza stampa dall’assessore provinciale Tonino Zanni e dal presidente della società Fer Gino Maioli.
Il nuovo gruppo di opere - hanno poi illustrato i relatori presenti - utilizzerà un importo complessivo di 41,89 milioni di euro di cui il 60% del Ministero dei trasporti, il 7,40% del Comune di Ferrara (e i restanti suddivisi fra RFI e FER). Le principali opere previste sono le nuove fermate suburbane Aleotti, via Bologna e Rivana, l’eliminazione dei passaggi a livello su via Bologna e via Boldrini, il raccordo provvisorio presso la Rivana per spostare il traffico della linea Rimini-Ferrara sull’infrastruttura della linea Ferrara-Codigoro, l’interramento delle attuali tratte in ambito urbano delle linee Ferrara-Codigoro e Ferrara-Rimini e il collegamento diretto (bypass della stazione di Ferrara centrale) delle linee Suzzarra Ferrara e Ferrara –Rimini. Diversi i benefici che scaturiranno dal nuovo progetto: fra questi l’incremento delle fermate, un’importante ricucitura del tessuto urbano con l’eliminazione dei passaggi a livello su via Bologna e via Boldrini, un minore imp! atto dell’inserimento della ferrovia in ambito urbano grazie all’interramento e il vantaggio per il passaggio delle merci nel nodo di Ferrara di avvenire senza interessare la stazione centrale. Questi futuri interventi seguono il completamento (o il via di completamento) delle opere del primo lotto (un impiego di 16,4 milioni di euro) che ha previsto la realizzazione delle nuove fermate suburbane, l’eliminazione di passaggi a livello sulla linea, la realizzazione di nuove infrastrutture di viabilità stradale in corrispondenza del polo ospedaliero di Cona e sostanziali modifiche agli impianti di segnalazione ferroviaria.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl