SÒGHI, SABA E SAVÒR, UNA DOMENICA ALLINSEGNA DEI PRODOTTI DERIVATI DAL MOSTO COTTO

25/set/2002 16.59.15 Ufficio Stampa Del Comune di Nonantola (MO) Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
SÒGHI, SABA E SAVÒR, UNA DOMENICA ALL’INSEGNA DEI PRODOTTI DERIVATI
DAL MOSTO COTTO
Domenica 29 settembre, nuovo importante appuntamento per tutti i
cultori di aceto balsamico e dintorni.


Mantenere la memoria e valorizzare tradizioni locali che si fondono
con la nostra più genuina cultura contadina, fatta di saggezza e di
attenzione anche per i prodotti più semplici e poveri derivati dalla
terra. E’ questo l’intento che anche per quest’anno caratterizza la
rassegna nonantolana del mosto cotto, giunto quest’anno alla quarta
edizione. Un interesse stimolato dal ritrovamento, presso la
Dumbarton Oaks dell’Università di Harward, dell’inedito manoscritto
del conte Giorgio Gallesio, datato 1839, e in cui sono
dettagliatamente descritte le metodologie di produzione dell’Aceto
balsamico presso la famiglia Salimbeni a Nonantola.

Il programma della 4° rassegna del mosto Cotto prevede, oltre alla
rassegna degli aceti balsamici tradizionali di Nonantola ad uso
familiare, assaggi gratuiti dei tipici prodotti derivati dal mosto
cotto - sòghi, saba e savòr, appunto - nonché esposizioni di antichi
attrezzi della civiltà contadina usati in occasione della vendemmia,
conversazioni e incontri con esperti e cultori di queste antiche
tradizioni, degustazioni guidate di questo nobilissimo prodotto
“aceto balsamico tradizionale di Modena” in collaborazione con
Slow-Food, visite guidate all’acetaia Comunale, attività didattiche
con la scuole elementari e medie.

L’iniziativa, che arricchisce e rinnova l’esperienza già cominciata
negli ultimi anni, avrà una giornata introduttiva il venerdì 27
settembre alla Partecipanza Agraria. Qui, presso la Casa della
Guardia, si potrà assistere (ore 9) alla vendemmia e alla pigiatura
dell’uva con gli allievi della scuola media. Alle 11 merenda con pane
e uva per tutti.
Ma è domenica 29 settembre la giornata clou dell’iniziativa, a
partire dalle 6 di mattina quando molti coraggiosi si sono dati
appuntamento per vedere l’alba in Partecipanza. Alle 10 apertura
dell’iniziativa in Piazza Liberazione con la contemporanea
inaugurazione della mostra di maialini da collezione, manifestazione
nell’ambito della rassegna “Asso di Gusto”. La manifestazione si
concluderà nel tardo pomeriggio.

http://www.comune.nonantola.mo.it



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl