[EVENTI] SABATO 22/10 PRESSO LABBAZIA INIZIA LA TERZA EDIZIONE DI "NOTE DI PASSAGGIO"

19/ott/2005 11.19.48 Ufficio Stampa Del Comune di Nonantola (MO) Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sarà la splendida cornice dell’Abbazia di Nonantola (ore 21,15) ad
ospitare il primo appuntamento della terza edizione di Note di
passaggio, rassegna musicale curata dagli Amici della Musica di
Modena per i Comuni di Nonantola, San Cesario sul Panaro, Spilamberto
e Castelnuovo Rangone. Protagonista della serata inaugurale sarà il
quintetto vocale Vox Altera, formato da Barbara Zanichelli (soprano),
Ewa Lusnia (alto), Raffaele Giordani (tenore), Massimiliano Pascucci
(tenore), Matteo Bellotto (basso).
La prestigiosa formazione vocale nasce nel 1999 per iniziativa di
Massimiliano Pascucci e riunisce alcuni fra i migliori solisti vocali
italiani di musica antica, che, oltre a vantare una preparazione
accademica in campo lirico e strumentale, hanno approfondito
ulteriori esperienze in vari generi e stili musicali, dal cantus
planus al lied, dal canto popolare al jazz, alla “musica
contemporanea”.
Il titolo del concerto è “Intorno al Sacro”, un programma nel quale
Vox Altera propone autori di musica antica (Machaut, Isaac, Desprès,
Gesualdo da Venosa) e contemporanea (Messiaen, Stockhausen,
Bettinelli, Pärt, Facchinetti, Bryars), sottolineando ancora una
volta - soprattutto nella scrittura per voce - lo stretto rapporto
esistente fra secoli così lontani.
Il risultato è di grande impatto emotivo: la versatilità
interpretativa, l’originalità del programma, la presenza scenica del
gruppo - Vox Altera è solito giocare con l’acustica dei luoghi dei
concerti attraverso spostamenti e giochi con la spazialità del suono
- accompagneranno il pubblico in un viaggio avvincente e inconsueto
nella vocalità “a cappella” di ispirazione sacra. La rassegna è
realizzata in collaborazione con la Regione Emilia Romagna e la
Provincia di Modena e si avvale del contributo di UniCreditBanca,
Banco S. Geminiano e S. Prospero, Interauto, Meta spa e Immobiliare
Gemini. Tutti i concerti della rassegna Note di passaggio sono ad
ingresso libero.
Per informazioni www.amicidellamusica.info, tel 059216233 - fax
059239835.


Programma

AMICI DELLA MUSICA DI MODENA
REGIONE EMILIA ROMAGNA
PROVINCIA DI MODENA
COMUNE DI NONANTOLA
COMUNE DI SPILAMBERTO
COMUNE SI SAN CESARIO
COMUNE DI CASTELNUOVO RANGONE

UNICREDITBANCA
BANCO POPOLARE DI VERONA E NOVARA

META spa
INTERAUTO
IMMOBILIARE GEMINI


sabato 22 ottobre ore 21,15
Abbazia di Nonantola
inaugurazione Autunno Musicale Nonantolano
ingresso libero

Vox Altera

Barbara Zanichelli - soprano
Ewa Lusnia - alto
Raffaele Giordani - tenore I
Massimiliano Pascucci - tenore II
Matteo Bellotto - basso


- PROGETTO 'INTORNO AL SACRO' -

Oliver Messiaen (1908 - 1992):
'O sacrum convivium', mottetto a 4 voci (1937)
Carlo Gesualdo Da Venosa (1566 -1613):
dalle 'Sacrae Cantiones' a 5 voci (presso Don Giovanni Pietro
Cappuccio - Napoli 1603):
'Laboravi in gemitu meo',
'O vos omnes'
'Peccantem me quotidie'

Karlheinz Stockhausen (1928):
‘Choral’, a 4 voci (1951)

Josquin Desprès (1450 ca.- 1521ca.):
‘Nymphes des bois’, lamentazione per la morte di Johan Ockeghem
(1497)
a 5 voci su testo di Jean Molinet

Bruno Bettinelli (1913 - 2005):
‘Libere e lievi’ , madrigale a 5 voci (1993)

Arvo Pärt (1935):
'Summa' (Credo) per 4 voci (1978)

Heinrich Isaac (1450 ca.- 1517):
‘Quis dabit capiti meo aquam’, lamentazione a 4 voci
per la morte di Lorenzo il Magnifico (1492) su testo di Angelo
Poliziano

Giancarlo Facchinetti (1936):
da ‘Cinque madrigali spirituali’ su testo di Paolo Sesto (1988):
‘Fisso lo sguardo’ a 4 voci
‘Dinanzi alla morte’ a 4 voci

Guillaume De Machaut (1300 ca. - 1377) :
‘Sanctus’, da ‘La Messe de Nostre Dame’ a 4 voci (1364)

Gavin Bryars (1943):
‘And so ended Kant's travelling in this world’
madrigale a 5 voci su testo di Thomas De Quincy (1997).

“Vox Altera” è stato creato alla fine del 1999 da Massimiliano
Pascucci in occasione della Terza edizione del Concorso
Internazionale “Luca Marenzio”, dedicato a formazioni madrigalistiche
vocali a cappella, vincendone il primo premio (9/9/’999) nella
formazione base del quintetto come “gruppo-rivelazione per l'unione
di musica del repertorio storico e coreografia contemporanea” , con
una commissione presieduta da Claudio Gallico e formata da Anthony
Rooley, Evelyn Tubb (Consort of Musicke), James Haar e Duilio
Courir.
Il nome “Vox Àltera” vuole alludere ai numerosi e complessi
significati di ‘altro’, di ‘alternativo’ e di ‘alterazione’, connessi
sia alle contaminazioni fra i generi musicali, proprie del repertorio
contemporaneo, sia alle reazioni emotive e psicologiche legate alla
fruizione della musica, funzione riconosciutale sin dalle più antiche
civiltà.
I singoli componenti dell’ensemble sono stati scelti tra i migliori
solisti dei gruppi vocali italiani di musica antica, più vicini alla
duttilità richesta dalla vocalità contemporanea. Ognuno di loro, oltre
ad aver compiuto studi regolari di canto lirico, ha approfondito varie
esperienze musicali perfezionandosi sia all'estero che in Italia in
vari generi e stili musicali che vanno dal 'cantus planus' al Lied,
dal 'canto armonico' allo 'Sprechgesang', dal canto popolare al jazz.
Infine tutti vantano una preparazione strumentale accademica (flauto,
clarinetto, violino, violoncello, organo, pianoforte), indispensabile
per affrontare le esigenze di un repertorio così impegnativo ed
eterogeneo.
Il "Vox Àltera Ensemble” si è esibito in numerosi concerti tra i
quali meritano particolare menzione:
- in Italia: a Brescia (tre concerti per l’ Associazione Amici della
musica di S.Cecilia); a Milano (“Piccolo Teatro”) per l’ambientazione
sonora dello spettacolo di prosa “Maria di Magdala”; a Modena
(S.Barnaba) con un programma sacro misto antico e contemporaneo; a
Mantova (“Sala dei Cavalli” a Palazzo Te) con un programma profano di
autori contemporanei e di Gesualdo; a Firenze (Centro Studi
dell'Università di Harvard a Villa I Tatti) con un concerto-evento
interamente dedicato a Francesco Petrarca con madrigali di De Wert,
Marenzio, Monteverdi e del contemporaneo Gavin Bryars; ad Avellino
(Teatro Comunale “Carlo Gesualdo”) con una selezione dal terzo libro
di madrigali di Gesualdo; a Gesualdo (Av), invitati per due anni
consecutivi al Festival “Giornate Internazionali Gesualdiane” in
occasione di quattro concerti dedicati ai primi tre libri di
madrigali di Carlo Gesualdo da Venosa e alle sue Sacrae Cantiones a
cinque voci; a Cosenza, invitati dall' Università locale e da quella
di Palermo ad eseguire in prima mondiale in tempi moderni madrigali
di Achille Falcone, in occasione del quarto centenario dalla morte.
- in Svizzera: a Lugano (due concerti: uno per la Radio Svizzera
Italiana, diretti da Giorgio Bernasconi nel poema “L’Homme et son
Désir” di Darius Milhaud per soli e orchestra; l'altro per la
stagione de "I Vesperali" con un programma sacro antico e
contemporaneo); a Castel San Pietro (Mendrisio), per la stagione
polifonica “Cantar di pietre”, con un programma monografico dedicato
ai grandi mottetti da cinque a otto voci di Marenzio.
Nel maggio 2004 al Teatro Grande di Brescia l’ ensemble ha eseguito
in prima mondiale la “Passio Christi” per soli, coro e orchestra di
G.Facchinetti nell'ambito del "41° Festival Internazionale
U.Benedetti Michelangeli" di Brescia e di Bergamo, ricoprendo il
ruolo sia dei solisti, sia del coro nell'organico esteso a 22 cantori
(Orchestra di Brescia e di Bergamo diretta da R. Tolomelli).
Ha eseguito cinque prime assolute: di G.Facchinetti (“5 madrigali
spirituali” e “Passio Christi” per soli, coro e orchestra), R.Pezzati
(“Salmo 43”), Michele Tadini (“Liturgia eucaristica”) e Gavin Bryars,
(“A qualunque animale”, madrigale a otto voci scritto nel 2004 per il
“Vox Àltera Ensemble” e commissionato dallo Harvard University Center
for Italian Renaissance Studies di Villa I Tatti a Firenze). Inoltre
ha eseguito per la prima volta in Italia numerosi pezzi a cappella
dello stesso Gavin Bryars.
La Pirelli, grazie all'interessamento del compositore Pietro Pirelli,
ha prodotto con la casa discografica Rivoalto il suo cd “Musica delle
Sfere”, una selezione di musiche sacre polifoniche a cappella dal
sec. XII° (Perotin) al sec. XXI° (G.Bryars).
Gli obiettivi del “Vox Altera ensemble” sono:
- colmare in Italia l'assenza totale, dal dopoguerra ad oggi, di un
ensemble vocale stabile di solisti dedicato continuativamente, e per
elezione, al repertorio polifonico a cappella contemporaneo e anche
antico.
- valorizzare il repertorio vocale a cappella contemporaneo e
tradizionale eseguendolo con le appropriate vocalità, fino ad
appropriarsi del repertorio strumentale cameristico e sinfonico,
riproposto con trascrizioni.
- spettacolarizzare le potenzialità sinestetiche della musica e del
testo, rappresentandone i percorsi e le pulsioni emotive attraverso
la comunicazione spazio-acustica e figurativa di ogni pezzo,
lavorando sulle diverse disposizioni dei cantori e su eventuali
coreografie, realizzate con una gestualità contemporanea astratta e
simbolica.
- stimolare la reazione più costante e varia possibile nelle facoltà
intellettive e spirituali del pubblico, per coinvolgerlo in una
fruizione più totale dello spettacolo (sonora, visiva e simbolica)
che abbatta le riserve su generi di musica giudicati troppo spesso
frettolosamente elitari.


Amici della musica di Modena
c/o avv. Vandelli
viale Nicola Fabrizi, 67
41100 Modena (MO)
segreteria organizzativa
Email: mail@amicidellamusica.info
tel 059216233
fax 059239835

www.amicidellamusica.info



--
Mailing list "Comunicati Stampa" della rete civica del comune di
Nonantola. Per rimuovere la propria adesione:
http://web.comune.nonantola.mo.it/default.php?t=mail

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl