[EVENTI] DOMENICA 4/12 L'APPUNTAMENTO CONTINUA CON NOTE DI PASSAGGIO - AUTUNNO MUSICALE NONANTOLANO

01/dic/2005 01.28.25 Ufficio Stampa Del Comune di Nonantola (MO) Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

AMICI DELLA MUSICA DI MODENA
REGIONE EMILIA ROMAGNA
PROVINCIA di MODENA
COMUNE di CASTELNUOVO RANGONE
COMUNE di SPILAMBERTO
COMUNE di SAN CESARIO sul Panaro
COMUNE DI NONANTOLA

UNICREDITBANCA
BANCO POPOLARE DI VERONA E NOVARA
META spa -
INTERAUTO
IMMOBILIARE GEMINI

NOTE DI PASSAGGIO

Autunno Musicale Nonantolano
domenica 4 dicembre ore 17
Nonantola Teatro Troisi
ingresso libero


Diego Dini Ciacci - oboe
Paolo Carlini - fagotto
Alessandro Specchi - pianofort

W.A. Mozart (1756 - 1791)
Divertimento in si bemolle magg.KV 240
Allegro-andante grazioso- minuetto-allegro

Marco Betta (1964)
Città Azzurra per fagotto e pianoforte

J. Francaix (1912 - 1997)
Trio per oboe fagotto e pianoforte
Adagio- allegro
moderato-scherzo-andante-finale

----------------------------------------------

F. Poulenc (1899 - 1963)
Sonata per oboe e pianoforte
Elegie-scherzo-deploration

F. Poulenc
Trio per oboe fagotto e pianoforte
Presto- andante-rondò



Diego Dini Ciacci viene unanimemente considerato uno dei migliori
oboisti
italiani della scena musicale attuale. Diplomato a soli sedici anni
con il
massimo dei voti e la lode,a diciannove vince il concorso per il
posto di
primo oboe presso l’Orchestra del Teatro alla Scala, incarico che
mantiene
fino al 1983, suonando sotto la direzione di direttori come C.
Abbado, C.
Kleiber, L. Bernstein, R. Muti, L. Maazel ed altri. Lascia
l’orchestra
chiamato da L. Berio (di cui diventerà uno degli interpreti
preferiti) e
decide di dedicarsi esclusivamente alla carriera solistica e
didattica, che
lo porterà ad esibirsi con le più importanti orchestre e nei
maggiori
festival mondiali (Salisburgo, Alicante, Strasburgo, Ginevra,
WienModern,
Lucerna, Zurigo, New York, Boston ed altri), collaborando con
musicisti
della levatura di V. Mendelsshon, M. Campanella, E. Bour, H.
Holliger, E.
Pahud ed altri. Ha spesso eseguito brani in prima mondiale o
nazionale di
compositori tra i quali L. Francesconi , A. Schnittke, P. Maxwell
Davies,
W. Lutoslawsky, F. Donatoni. E’ stato per sei anni primo oboe di
CARME
(Società italiana di musica da camera) con cui ha effettuato più di
cento
concerti in tutta Europa e membro fondatore del Quintetto a fiati
italiano
con cui si è esibito tra l’altro alla Carnegie Hall di New York.

Docente al Conservatorio di Verona, viene spesso invitato a tenere
masterclasses in tutto il mondo (Mozarteum a Salisburgo, Coblenza,
Pechino,
L’Avana). Ha fatto parte della giuria nell’edizione 1998 del
Concorso di
Ginevra. L’anno prossimo usciranno due sue nuove incisioni: i
concerti per
oboe e per corno inglese di E. Wolf Ferrari con l’Orchestra da camera
di
Padova per la CPO e i concerti per oboe di G. Ferlendis (in prima
registrazione mondiale) con l’Orchestra Haydn per la Naxos. Da alcuni
anni
all’attività solistica ha affiancato con grande successo quella di
direttore, che lo ha portato a collaborare in breve tempo con le
maggiori
orchestre europee.



Paolo Carlini dopo il diploma conseguito con il massimo dei voti e la
lode
presso il Conservatorio di Ferrara, si perfeziona con Klaus Thunemann
,
Marco Costantini e Michael Werba.Ha ricoperto il ruolo di primo
fagotto
presso l'Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, l'Orchestra del
Teatro
dell'Opera di Roma, l'Orchestra Sinfonica della RAi di Roma,
l'Orchestra del
Teatro La Fenice di Venezia, l'Orchestra del Teatro Comunale di
Bologna,
l'Orchestra Sinfonica Toscanini, l'Orchestra Internazionale d'Italia
e
l'Orchestra Filarmonica della Scala. Ha eseguito gran parte del
repertorio
solistico per fagotto in concerti diretti da H. Soudant, D. Renzetti,
P.
Maag, Lu Jia, L. Pfaff, A. Schneider, L. Shambadal, E. Pomarico, M.
Zuccarini, M. Conti e N. Paskowsky. Particolarmente attivo nella
musica da
camera,ha collaborato e collabora con solisti tra i quali P.
Vernikov, M.
Quarta, M. Sirbu, C. Rossi, A. Meunier, B. Giuranna, A. Pay, M.
Lethiec, H.
Schellenberger , M. Ancillotti, C. Scarponi, R. Fabbriciani, A.
Specchi, P.
Masi, P. De Maria, F. Petracchi ed ha partecipato ad importanti
festival ed
effettuato tournèe in Europa, Stati Uniti, Sud America, Israele, Cina
e
Giappone, suonando in prestigiose sale tra le quali Carnegie Hall
di New
York, Mozarteum di Salisburgo, Auditorio Nacional di Madrid,
Philharmonie am
Gasteg di Monaco di Baviera, Conservatorio di Tel Aviv, Municipal
Hall di
Tokyo e Concert Hall di Hong-Kong. Di rilievo il suo impegno nella
musica
contemporanea rivolto all'ampliamento della nuova musica per fagotto,
da
segnalare le collaborazioni con L. Berio, S. Bussotti, M. Betta, L.
Einaudi,
A. Solbiati, C. Boccadoro, G. Cardini, D. Nicolau, J. Francaix, F.
Mencherini, G. G. Leporini e G. Bellucci per prime esecuzioni,
registrazioni
discografiche e radiofoniche di lavori per lo più a lui dedicati. In
veste
solistica e cameristica ha registrato per le etichette Chandos,
Naxos, Fonè,
Frame, Bongiovanni, Rivo Alto, Diapason, Materiali Sonori, Edipan
Tactus
mentre numerose sono le registrazioni per la Rai. Le sue incisioni
dei
concerti per fagotto e orchestra di Vivaldi, N. Rota, A. Rolla, G. S.
Mayr,
F.Lizio, F.Biscogli hanno ricevuto unanimi consensi dalla critica
nazionale
ed estera e sono regolarmente trasmessi dalle principali radio
europee e
statunitensi. E' invitato a tenere numerosi corsi di perfezionamento
e
masterclasses al Conservatorio di Pesaro, al Conservatorio di Adria,
al
Congresso IDRS di Buenos Aires, ai Corsi di perfezionamento di
Pirano
(Slovenia), all’ Accademia Musicale Umbra e all’Arts Academy di
Roma.
Attualmente è primo fagotto dell'ORT-Orchestra della Toscana ,
docente di
fagotto presso l'Istituto Musicale Pareggiato P.Mascagni di Livorno e
presso
il centro nazionale di formazione orchestrale dell'Orchestra
Giovanile
Italiana della Scuola di Musica di Fiesole.



Alessandro Specchi dopo essersi diplomato al Conservatorio Cherubini
di
Firenze, ha seguito corsi di perfezionamento con Maria Tipo e Guido
Agosti
all’Accademia Chigiana di Siena - ottenendo il diploma d’onore - e
con Geza
Anda a Lucerna. Vincitore di vari concorsi nazionali ed
internazionali,
svolge attività concertistica sia come solista che nel campo della
musica da
camera presso le più importanti istituzioni concertistiche in Italia
e all’
estero ( Europa, Sud America, Stati Uniti, Canada, Australia,
Estremo
Oriente ). Membro del Trio Mozart e del Musicus Concentus di
Firenze, ha
collaborato con illustri musicisti e cantanti ( Uto Ughi, Maria
Tipo,
Giorgio Cagnoni, Antony Pay, Quartetto Accademica, Quartetto
Austriaco,
Quartetto di Venezia, William Parson, Claudio Desderi, Elio
Battaglia,
Anastasia Tomaszewska ed altri ). Ha suonato sotto la direzione di
Carlo
Zecchi, Zoltan Pesko, Aldo Ceccato, Piero Bellugi, Donato Renzetti,
Alan
Paris ed altri .

In duo pianistico con Maria Tipo ha inciso per la Ricordi opere di
Ravel e
Brahms. Con Giorgio Cagnoni ha inciso per la RCA e la Fonit Cetra.
Con l’
Orchestra di Brescia e Bergamo ha inciso per la Foné i Concerti di
G.
Gambini e D. M. Puccini. Per la Bongiovanni ha registrato con il
fagottista
P. Carlini e l’oboista L. Vignali opere di G. Corticelli. Dopo essere
stato
fino al 1985 titolare di cattedra di pianoforte principale al
Conservatorio
Cherubini , ha ottenuto la Direzione dell’Istituto di Alta Formazione
Pietro
Mascagni di Livorno, tenendo regolari corsi di perfezionamento presso
l’
Accademia di Firenze, l’Accademia di Acquasparta e l’Accademia di
Portogruaro.E’ stato tra i fondatori dell’Associazione Musicus
Concentus di
Firenze e del Concorso Internazionale V. Gui per la musica da camera.
E’
stato direttore artistico dell’Orchestra della Toscana e della
stagione dei
Concerti del CEL di Livorno.

--
Mailing list "Eventi" della rete civica del comune di Nonantola. Per

rimuovere la propria adesione:
http://web.comune.nonantola.mo.it/default.php?t=mail

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl