NONANTOLA - RIQUALIFICAZIONE DI VIA PIEVE/VIA PRATI

07/mag/2003 16.21.23 Ufficio Stampa Del Comune di Nonantola (MO) Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
I RISULTATI DELLA CONSULTAZIONE - VIA AL PROGETTO ESECUTIVO E POI I
LAVORI

In una lettera, la seconda nell’arco di un mese, inviata a tutti i
residenti, alle imprese e agli enti della zona di via Pieve e via
Prati, il Sindaco di Nonantola ha informato dei risultati della
consultazione che dal 14 al 28 aprile scorso è stata svolta
attraverso l’esposizione in due punti specifici, delle planimetrie
del progetto di riqualificazione nelle quali erano descritte le
caratteristiche principali e sulle quali era possibile esprimere
indicazioni, suggerimenti e pareri sulla soluzione proposta.
Nella lettera il primo cittadino di Nonantola oltre a ringraziare
tutti coloro che hanno voluto partecipare attivamente a questa
iniziativa, facendo presente il proprio parere sul progetto o su
parti di esso, sottolinea come l’iniziativa ha consentito di
raccogliere ulteriori elementi e valutazioni utili ad una migliore
definizione della progettazione esecutiva.
I risultati quantitativi di tale iniziativa danno il senso dell’alta
partecipazione che si è registrata, rispetto ad iniziative analoghe,
segnalano come le schede anonime o non pertinenti siano state
soltanto 4 sul totale indicato di seguito:
- Lettere spedite: 281
- Totale risposte ricevute: 48 (di cui 44 schede cartacee, 3 e-mail,
1 sms)
- Totale persone che si sono espresse nelle risposte: 86

All’interno delle risposte ricevute erano contenute diverse
considerazioni sia sull’intero progetto che su alcune parti in
particolare, che nel dettaglio possono essere riassunte nei seguenti
punti principali:
- intersezione di via Prati, via Buozzi con la Sp.255;
- numero e verso dei sensi unici;
- senso unico e soste tra via Buozzi e via 8 Marzo;
- collettore via prati;
- proposte correttive al progetto;
- sottolineature su tangenziale e altre aree del paese;

Si è trattato di critiche, sottolineature e di proposte
complessivamente interessanti ed utili anche per lo sviluppo futuro
della zona, che hanno portato a terminare la progettazione esecutiva
prevedendo le seguenti modifiche al progetto visionato nei giorni
scorsi:
- inserimento di un divieto di sosta sul lato sud di via Pieve, nel
tratto tra via Buozzi e via 8 Marzo;
- ripristino del doppio senso su via Papa Giovanni XXIII°;
- studio di una soluzione innovativa per la collocazione dei
cassonetti/campane su via Pieve;
- revisione delle aree a parcheggio indicate lungo il tratto est di
via Prati;

Sulla base di queste ultime indicazioni e degli approfondimenti
necessari con la Provincia e con gli altri enti coinvolti per
competenza (Consorzi, Sorgea, ecc), sarà quindi terminata entro il
mese di maggio la progettazione esecutiva, anche attraverso un
contatto diretto con le singole proprietà interessate
dall’intervento, e ciò potrà consentire di avviare i lavori come
precedentemente annunciato entro i mesi di luglio/agosto ’03.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl