NONANTOLA - CONCERTO DEL CORO DI VOCI BIANCHE DEL MONASTERO DI MONTSERRAT

NONANTOLA - CONCERTO DEL CORO DI VOCI BIANCHE DEL MONASTERO DI MONTSERRATNONANTOLA - CELEBRAZIONI CENTENARIE

23/mag/2003 17.24.11 Ufficio Stampa Del Comune di Nonantola (MO) Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
NONANTOLA - CELEBRAZIONI CENTENARIE
FESTEGGIAMENTI DEI SANTI SENESIO E TEOPOMPO
CONCERTO DEL CORO DI VOCI BIANCHE DEL MONASTERO DI MONTSERRAT E
INTRONIZZAZIONE DELLA COPIA DELLA MADONNA “NERA”

Nell’ambito del XII centenario della morte di Sant’ Anselmo Abate e
della fondazione dell’Abbazia di Nonantola, domenica 25 maggio avrà
luogo la Celebrazione liturgica solenne del XVII centenario dei Santi
Martiri Senesio e Teopompo, presieduta dal Cardinale Sergio
Sebastiani.
Alla commemorazione dei due Santi di Nicomedia (l’attuale Izmit,
vicino a Instanbul) parteciperanno una delegazione di Radolfzell
(Germania) dove Senesio e Teopompo sono venerati come Santi patroni,
il metropolita Gennadios Arcivescovo Ortodosso d’Italia ed esarca per
l’Europa Meridionale, delegato del Patriarcato Ecumenico di
Costantinopoli.
Sabato 24 maggio alle ore 21.00 si terrà invece il concerto in
Abbazia dell’Escolania de Montserrat .
L’Escolania de Montserrat nata nel XIII secolo è la più antica scuola
d’Europa dedicata al canto dei monaci e attualmente è composta da 40
ragazzi di età compresa dai 10 ai 14 anni, provenienti in maggioranza
dalla Catalogna. Il corso di studi nell’Abbazia di Montserrat, ha
una durata di 4 anni durante i quali i frequentanti si dedicano
oltre al canto corale, specialità dell’Escolania , anche alla pratica
di strumenti musicali.
Direttore dell’Escolania, che ha inciso un centinaio di dischi e
ottenuto premi internazionali prestigiosi, è Joaquim Piquè i Calvo
che si è formato musicalmente all’interno dell’Escolania, mente
organista della formazione è Eduard Vila i Perarnau entrato a far
parte della stessa dal 1994.
Fra le esibizioni più rilevanti dell’Escolania si possono rimarcare 5
concerti in Giappone, in Europa la partecipazione al Festival di
Arte Sacra a Parigi, un concerto a Roma in Vaticano, un concerto
nella Cattedrale di Francoforte .
Sabato sera a Nonantola l’Escolania de Montserrat eseguirà brani di
Julià, Casanovas, Caslas, Haydn e Brahms e alcuni pezzi della
tradizione popolare.
Il coro di voci bianche spagnolo sarà accompagnato a Nonantola da una
delegazione di rappresentanti del Comune di Olesa al quale Nonantola
è gemellato da anni e in virtù degli stretti legami esistenti fra le
due Abbazie di Nonantola e Olesa , il concerto sarà preceduto da una
breve cerimonia di intronizzazione della Madonna “Nera” di
Montserrat, di cui giungerà fedele riproduzione direttamente dalla
cittadina catalana.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl