Tsunami oltre 18mila euro raccolti ad Anguillara

ha aperto un conto corrente bancario specifico per raccogliere le donazioni.

19/mar/2005 21.13.45 Comune di Anguillara Sabazia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
Tragedia tsunami: oltre 18mila euro raccolti ad Anguillara

La somma verrà impiegata per l’acquisto di incubatrici al sevizio degli ospedali da campo
nel Sud Est asiatico della Croce Rossa. Per non disperdere il patrimonio di
mobilitazione, Comune e Associazioni pronti a dare vita a una Settimana della Solidarietà

Una somma di 18.358,61 euro. Questa fino all’ultimo centesimo la somma raccolta grazie
alla mobilitazione di associazioni e cittadini di Anguillara per le popolazioni del Sud
Est asiatico colpite dall’immane tragedia dello tsunami del 26 dicembre 2004. Si è
superato di molto l’obiettivo che si era individuato di 10mila euro. Grande infatti la
partecipazione alle Quattro Giornate di Solidarietà promosse da un apposito comitato che
ha aperto un conto corrente bancario specifico per raccogliere le donazioni. Spettacoli,
concerti, iniziative gastronomiche, dimostrazioni sportive e mobilitazioni dei singoli
hanno permesso la raccolta della somma nella quale rientrano anche i 5 mila euro messi da
subito a disposizione dall’amministrazione comunale. Nell’assemblea con i rappresentanti
delle varie associazioni che si è svolta nell’aula consiliare, presenti il sindaco
Emiliano Minnucci e l’assessore alle Politiche Sociali di Anguillara, Saverio Fagiani
all’unanimità si è presa la decisione di affidare la somma alla Croce Rossa. E proprio la
Croce Rossa in una nota ha fatto presente che le necessità maggiori al momento presso le
popolazioni colpite dal maremoto sono le apparecchiature mediche. Mentre inizialmente si
era deciso di destinare la somma raccolta all’acquisto di un potabilizzatore di piccole
dimensioni, l’assemblea, nella riunione, ha optato così per l’acquisto di incubatrici.
Apparecchiature che verranno acquistate dalla Croce Rossa e che, finita l’emergenza,
resteranno a disposizione delle popolazioni.
“Raggiunto un traguardo - ha detto il sindaco Emiliano Minnucci - possiamo fissarne un
altro. Il paese - ha aggiunto - ha dimostrato una grande capacità di reagire. Nel solco
di quanto è stato fatto sulla scia dell’emozione - ha sottolineato ancora il sindaco -
Anguillara può dimostrare di sapersi mobilitare anche quando i riflettori dell’emergenza
si spengono”. Il sindaco ha proposto così di “non disperdere il patrimonio di
collaborazione e di mobilitazione che si è formato attorno alla tragedia tsunami” e di
proseguire nell’azione di solidarietà intervenendo su altri fronti. “Di realtà che
soffrono nel mondo della globalizzazione - ha sottolineato - ne esistono molte”. La
sollecitazione è stata ben accolta dagli esponenti delle associazioni e si è deciso così
di dare vita nei prossimi mesi a nuove manifestazioni. Si pensa in particolare ad una
vera e propria Settimana della Solidarietà per la raccolta di fondi e sensibilizzazione
sulle tematiche della cooperazione internazione e del mercato equo e solidale.


Anguillara 19 Marzo 2005

Ufficio Stampa - Dottoressa Graziarosa Villani
uff.stampa@comune.anguillara-sabazia.roma.it
Cell. 360/805841 - 348/6916159 Tel. 06/99600023 - Fax 06/99607086
comunicato n. 0101
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl