Anguillara Incubatrice della solidarietà parte per lo Sri Lanka

"Anguillara - ha detto ancora il sindaco ricordando vari progetti in corso - è impegnata

Allegati

11/lug/2005 22.13.54 Comune di Anguillara Sabazia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
L’incubatrice della solidarietà parte per lo Sri Lanka

Presentata prima dell’invio in un ospedale di Bacaloa l’apparecchiatura medica acquistata
grazie all’impegno dei cittadini di Anguillara. Mentre il sindaco Minnucci ha confermato
l’impegno per la cooperazione internazionale il parroco ha annunciato che la città è
prima in tutta la diocesi per gli aiuti in terra di missione

“Quel poco che possiamo fare abbiamo il dovere di farlo”. Così ha parlato sabato il
sindaco di Anguillara Emiliano Minnucci nel corso dell’incontro che si è svolto sabato
pomeriggio davanti alla sede locale della Croce Rossa Italiana in piazza del Lavatoio in
occasione della consegna dell’incubatrice, frutto delle Giornate della Solidarietà
promosse sulla scia dell’emozione provocata dalla tragedia dello tsunami.
“Anguillara - ha detto ancora il sindaco ricordando vari progetti in corso - è impegnata
nella cooperazione internazionale. Questa iniziativa - ha aggiunto - nasce da una
capacità di fare sintesi che ha visto insieme l’istituzione Comune e le realtà
associative locali che ancora una volta hanno dimostrato di essere un corpo sociale
importante”. Soddisfatto per l’obiettivo raggiunto anche Saverio Fagiani, assessore alle
Politiche Sociali e del Lavoro, che ha illustrato i dettagli
dell’iniziativa. “Inizialmente - ha detto - il comitato di Solidarietà che si è
costituito aveva l’obiettivo di acquistare un potabilizzatore, ma delle indicazioni della
Croce Rossa è emersa l’urgenza per l’acquisto di apparecchiature mediche. Abbiamo così
deciso di impiegare parte dei 18 mila euro circa raccolti per l’acquisto di
un’incubatrice. La spesa, compresi i costi di spedizione, è stata di 15 mila euro.
L’incubatrice - ha detto ancora l’assessore - è destinata allo Sri Lanka ed in
particolare dopo l’arrivo a Colombo andrà all’ospedale di Bacaloa a circa 200 chilometri
dalla capitale. Verrà collocata in un primo momento in un ospedale da campo e
successivamente nel nuovo ospedale che dovrà essere ricostruito dopo la distruzione a
seguito dello tsunami”. L’assessore ha poi ricordato che i fondi rimanenti verranno
impiegati per altre iniziative di solidarietà ed ha ringraziato quanti hanno contribuito
alla riuscita del progetto.
Prima di impartire la benedizione di rito attraverso una speciale formula dedicata a
quanti utilizzano strumenti di lavoro, don Alvaro Vignolini parroco della parrocchia di
Santa Maria Assunta ha parlato di un primato della cittadina. “Anguillara - ha detto - è
al primo posto degli aiuti in terra di missione in tutta la diocesi”.

Si allega foto


Anguillara 11 luglio 2005

Ufficio Stampa - Dottoressa Graziarosa Villani
uff.stampa@comune.anguillara-sabazia.roma.it
Cell. 360/805841 - 348/6916159 Tel. 06/99600023 - Fax 06/99607086
comunicato n. 0180
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl