Anguillara Fondi per attività alberghiere: incontro sabato

Il Piano di Sviluppo Locale della Tuscia romana punta sostanzialmente ad elevare la

13/ott/2005 19.48.58 Comune di Anguillara Sabazia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato stampa
CONFERENZA DI PRESENTAZIONE DEL PIANO DI SVILUPPO LOCALE
E DEI BANDI ATTUATIVI DEL GAL TUSCIA ROMANA

Dall’Iniziativa Comunitaria LEADER+ arrivano risorse per 3 milioni e mezzo di euro, per
intereventi complessivi di oltre 7 milioni di euro. L’incontro si svolgerà il 15 ottobre
al centro visite di Anguillara

Si svolgerà sabato 15 ottobre 2005 alle 16.30 al Centro Visite del Comune di Anguillara
in via Anguillarese 145, la conferenza di presentazione del Piano di Sviluppo Locale e
dei Bandi attuativi del GAL Tuscia romana, approvato e finanziato dalla Regione Lazio nel
novembre del 2004, che prevede interventi per la valorizzazione dei prodotti tipici
locali, delle risorse naturali e culturali del territorio, finalizzati ad accrescere la
competitività sociale ed economica dell’area comprendente i Comuni di Allumiere,
Anguillara Sabazia, Barbarano Romano, Bassano Romano, Blera, Bracciano, Campagnano di
Roma, Canale Monteranno, Formello, Magliano Romano, Manziana, Mazzano Romano, Oriolo
Romano, Tolfa, Trevignano Romano, Vejano, Villa San Giovanni in Tuscia.
Il Piano di Sviluppo Locale della Tuscia romana punta sostanzialmente ad elevare la
capacità produttiva del sistema agricolo in un contesto di filiera delle produzioni
agroalimentari locali, allo sviluppo delle attività turistiche e artigianali, alla tutela
ambientale, al miglioramento dell’accesso ai servizi e complessivamente alla
valorizzazione del territorio.
L’incontro sarà occasione di approfondimento dei bandi (la prossima uscita è prevista per
gennaio 2005) finalizzati alla riqualificazione dell’offerta alberghiera ed extra
alberghiera. In particolare questi interventi perseguono l’obiettivo di migliorare la
ricettività e prevedono la concessione di incentivi per la realizzazione di investimenti
materiale per la ristrutturazione, adeguamento ed ammodernamento delle strutture di
ospitalità (alberghi, agriturismo, affittacamere, bed& breakfast, campeggi). Finanziate
anche, per le attività delle aziende agrituristiche e del turismo rurale, le attività
ricreative, culturali, didattiche, di pratica sportiva, escursionistiche e di
ippoturismo, funzionali alla personalizzazione dei servizi turistici sulla base
dell’identità locale e della vocazione del territorio.
“Si tratta di un incontro - sottolinea Carmelo Capone, assessore alle Attività Produttive
e al Turismo di Anguillara - che ho voluto promuovere in prima persona. Nell’ultimo
periodo - aggiunge - ho avuto occasione di incontrare molte persone che chiedevano
chiarimenti sulla possibilità di avviare un bed&breakfast. I finanziamenti che possono
arrivare dal Gal Tuscia romana sarebbero senz’altro utili per incrementare i posti letto.
Anguillara - sottolinea ancora l’assessore Capone - sta crescendo dal punto di vista
culturale e dal punto di vista turistico e ciò comporta la necessità di nuovi posti
letti. È necessario - conclude ancora Capone - prepararsi per poter rispondere al meglio
alle necessità di un turismo culturale e più qualificato”.

Anguillara 13 Settembre 2005

Ufficio Stampa - Dottoressa Graziarosa Villani
uff.stampa@comune.anguillara-sabazia.roma.it
Cell. 360/805841 - 348/6916159 Tel. 06/99600023 - Fax 06/99607086
comunicato n. 0217

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl