Anguillara: presto la carta rifiuti

22/ott/2005 08.42.35 Comune di Anguillara Sabazia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
Presto una speciale “Carta Rifiuti” per pagare meno

Anguillara vince un concorso di idee bandito dalla Provincia di Roma. Il consigliere
delegato all’Ambiente Giuseppe Girardi relatore al convegno promosso dalla Vicepresidenza
della Provincia di Roma per il 25 ottobre sull’esperienza della raccolta
differenziata “porta a porta” in atto in alcune zone

Mentre cresce la voglia di differenziata nelle famiglie di Anguillara e si estende, dopo
Residenza Claudia, la raccolta porta a porta dei rifiuti solidi urbani ad altre zone,
l’amministrazione comunale sta per avviare una nuova sperimentazione per quanto riguarda
la nettezza urbana. Il Comune di Anguillara ha infatti vinto un concorso di idee bandito
dalla Provincia di Roma volto ad individuare soluzioni innovative nel settore rifiuti
presentando un progetto elaborato dalla associazione “Fattore 10 Ambiente” (Associazione
di volontariato ambientale per la diffusione dei principi di sostenibilità).
“Il progetto - spiega Giuseppe Girardi, consigliere delegato all’Ambiente - è volto ad
aumentare le prestazioni dell’isola ecologica e si inserisce nell’ottica del passaggio
del sistema di pagamento sui rifiuti dalla tassa alla tariffa. Ogni cittadino che andrà a
conferire rifiuti, nelle varie tipologie previste, all’isola ecologica di via Duca degli
Abruzzi verrà dotato di una sorta di carta magnetica. Un particolare programma software
sarà in grado di registrare sulla carta, inserita in un apposito lettore, il quantitativo
di rifiuti consegnati. E ciò - spiega Girardi - grazie alla pesatura su un’apposita
bilancia che verrà installata all’isola ecologica. Quanto più alto è il quantitativo di
rifiuti conferiti - dice ancora il consigliere delegato - maggiore è l’incentivo
economico che spetterà al cittadino”. L’idea della carta rifiuti è piaciuta ed valsa al
Comune di Anguillara un finanziamento di 30mila euro.
Le iniziative in corso e quelle future in atto ad Anguillara per ridurre i rifiuti da
conferire tal quali in discarica saranno illustrati dallo stesso consigliere delegato
Girardi al convegno “Il sistema di gestione dei materiali post-consumo i rifiuti come
recupero di risorse” in programma il 25 ottobre a Roma (Sala Giubileo - via di Porta
Castello, 44) e promosso dalla Vicepresidenza della Provincia di Roma retto da Rosa
Rinaldi.
i rifiuti come recupero di risorse. Girardi relazionerà in merito al tema “Progetto
pilota della raccolta differenziata in un comune della Provincia di Roma). Il convegno ha
lo scopo di divulgare i principi e le esperienze sulle quali la Provincia intende basare
la riorganizzazione del servizio in un contesto più generale di un nuovo piano
provinciale sui rifiuti. L’idea guida è la costruzione di un sistema centrato sul
recupero spinto di materia lasciando altre ipotesi di smaltimento come marginali. Un
sistema di raccolta differenziata monomateriale che si spinga il più vicino possibile
all’utenza, per esempio con il noto porta a porta (come sta avvenendo in alcuni quartieri
di Anguillara), può comportare l’inizio di un percorso virtuoso in grado di fare
sviluppare una società basata sul recupero invece che sullo spreco, sull’occupazione e la
conoscenza del territorio invece che su grandi e costosi impianti.


Anguillara 22 ottobre 2005

Ufficio Stampa - Dottoressa Graziarosa Villani
uff.stampa@comune.anguillara-sabazia.roma.it
Cell. 360/805841 - 348/6916159 Tel. 06/99600023 - Fax 06/99607086
comunicato n. 0222
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl