Anguillara Nasce la Multiservizi comunale

la nuova multiservizi del Comune

22/dic/2005 13.53.17 Comune di Anguillara Sabazia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
Anguillara: Nasce Energia Servizi Ambiente srl,
la nuova multiservizi del Comune

Ampia discussione in Consiglio comunale per l’approvazione dello statuto. “Si tratta - ha
detto il sindaco Minnucci - di un’atto politico di rilevanza fondamentale”

Con il sì del Consiglio comunale di Anguillara è stata istituita nella seduta di ieri 21
dicembre la Energia, Servizi Ambiente (Esa) srl la nuova multiservizi del Comune di
Anguillara. La società a capitale interamente pubblico può operare in diversi settori:
ciclo dei rifiuti, servizi di farmacia comunale, servizi cimiteriali, supporto tecnico
amministrativo alla riscossione e recupero delle entrate tributarie, extratributarie e
patrimoniali comunali, servizio di pulizia locale, energia, pubblica illuminazione,
manutenzione del verde, aree di sosta e parcheggio, trasporto (urbano e scolastico),
rifugi e ricoveri animali.
Il Consiglio comunale in questa prima fase ha approvato l’istituzione della multiservizi
e adottato il relativo statuto. Ampia ed articolata la discussione che ha riguardato
anche la votazione su alcuni emendamenti proposti dalla minoranza. Nella relazione
introduttiva, il consigliere delegato all’Ambiente Giuseppe Girardi ha parlato di
una “rivoluzione amministrativa” il cui obiettivo è quello di migliorare la qualità e
l’efficienza dei servizi resi al cittadino con l’obiettivo importante anche di ridurre i
costi. Girardi ha inoltre annunciato che i primi settori per i quali la multiservizi
inizierà ad operare saranno quello della raccolta dei rifiuti (data la scadenza anche del
contratto di servizio con l’attuale affidataria Sorex) e la farmacia comunale in vista di
una sua maggiore competività rispetto alle farmacie private. Girardi ha anche anticipato
la possibilità di consorzi e partnership con altri Comuni e società analoghe. “Viene
garantito completamente - ha aggiunto inoltre Girardi - il mantenimento dei posti di
lavoro con in più la possibilità di miglioramenti retributivi”.
Grande soddisfazione per l’obiettivo raggiunto è stata espressa dal sindaco Emiliano
Minnucci. “Assumiamo - ha detto - una decisione che ha una straordinaria valenza
amministrativa ma anche una valenza politica in una visione di gestione pragmatica della
cosa pubblica. Non proponiamo un ritorno al passato, con una gestione diretta dei
servizi, ma il passaggio ad una fase di miglioramento e sviluppo dei servizi resi alla
cittadinanza ed in questo senso l’adozione della multiservizi è un atto politico di
grande rilevanza. Imbocchiamo questa strada - ha detto - ancora Minnucci - sapendo che
insieme a grandi opportunità potremmo trovarci davanti a alcuni rischi. È necessario che
la multiservizi parta con il piede giusto ed è per queste ragioni che sarà dotata di un
management serio e tenendo lontane le pratiche clientelari”.
Molto puntuali e propositive le proposte giunte dalla minoranza. Accolta in particolare,
anche con l’adozione all’unanimità di uno specifico ordine del giorno, l’istanza relativa
alla presenza di un esponente espresso nella minoranza nel collegio sindacale della
società. Nella dichiarazione di voto il capogruppo di minoranza, Antonio Pizzigallo, ha
motivato l’astensione del suo gruppo. “Anche la nostra giunta aveva avviato l’iter per la
approvazione di una multiservizi comunale. Apprezziamo - ha aggiunto Pizzigallo - la
proposta in termini di sviluppo per il paese e per l’efficacia dei servizi”. Pizzigallo
non ha escluso che, nelle fasi successive riguardanti la srl, l’astensione possa
trasformarsi in voto favorevole. Prima della votazione il sindaco Minnucci ha
sottolineato l’importanza della scelta di astensione della minoranza e ha ribadito la
volontà dell’amministrazione di escludere “ruoli superpagati” e di tenere rigorosamente
fuori il “gioco delle clientele” che ha caratterizzato l’esperienza multiservizi in
altre situazioni.
In termini giuridici, l’Esa srl (capitale sociale 10mila euro) è un ente pubblico che
opera con strumenti di diritto privato. Il controllo del Comune è analogo a quello che il
Comune attua per i propri servizi. L’Esa srl, alla quale saranno affidati la gestione dei
servizi da parte del Comune tramite stipula di un contratto di servizio per singoli
settori, è tenuta al rispetto delle normative tipiche degli organismi pubblici con
l’effettuazione di gare ad evidenza pubblica laddove sia previsto.
Il prossimo passo è l’adozione in Consiglio comunale dei criteri di nomina del Consiglio
di amministrazione (tre membri) che al suo interno nominerà un presidente con funzioni di
rappresentanza legale e firma.


Anguillara 22 Dicembre 2005

Ufficio Stampa - Dottoressa Graziarosa Villani
uff.stampa@comune.anguillara-sabazia.roma.it
Cell. 360/805841 - 348/6916159 Tel. 06/99600023 - Fax 06/99607086
comunicato n. 0260

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl