Anguillara Essre Donna Essere una 5 giorni per l'8 marzo

Essere Donna Essere: ad Anguillara una cinque giorni per celebrare l'8 marzo

28/feb/2006 12.03.48 Comune di Anguillara Sabazia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
Essere Donna Essere: ad Anguillara una cinque giorni per celebrare l’8 marzo

Dall’8 al 12 marzo 2006 una manifestazione ricca di appuntamenti per riflettere e
indagare sull’universo femminile. Il sindaco Emiliano Minnucci: “una proposta nuova per
tentare di restituire alla Festa della Donna il valore originario”

Proiezioni, conferenze, mostre, dibattiti, concerti, spettacoli, artigianato e uno
speciale annullo postale realizzato da Poste Italiane per l’occasione. Tutto attorno al
tema “Essere Donna Essere”. Una cinque giorni ricca di appuntamenti, dall’8 al 12 marzo
2006, ad Anguillara in una manifestazione promossa ed Organizzata dal Comune di
Anguillara - Assessorato alla Cultura con il patrocinio di Regione Lazio, Parlamento
Mondiale per la Sicurezza e la Pace, Casa Internazionale delle Donne, Ambasciata per la
cooperazione diplomatica internazionale Cavalieri di Malta e Croce Rossa Italiana
(Comitato Lago di Bracciano), con la collaborazione delle associazioni Alter Ego e
Helios.
La manifestazione ideata e organizzata da Annalisa Lanza vedrà impegnati artisti,
musicisti, registi, danzatori, atleti e rappresentanti di associazioni. Vari gli spazi
interessati dall’avvenimento: dal centro culturale comunale Giorgio Migliardi in via
Umberto I, all’aula consiliare, dalla biblioteca comunale Angela Zucconi al teatro della
Scuola Media, dalla Sala della Disciplina in piazza della Collegiata all’intero centro
storico e al lungolago Belloni. Per l’iniziativa Cinema Donna proiezioni dei film “Pane e
tulipani”, “The hours” e de “Il colore viola”. Ed inoltre una serie di conferenze tra le
quali una sull’“Orientamento e reinserimento al lavoro. Immigrazione e Lavoro” a cura
dell’associazioni Candelaria e Cora - Casa Internazionale delle Donne, un’altra sul
tema “Dalla discriminazione alla consapevolezza dei propri diritti” a cura della sezione
locale di Amnesty International, un'altra ancora sull’argomento “Le donne e l’acqua” a
cura della Divisione Donne e Popolazione della Fao. Un’indagine sul campo è il lavoro
che ha dato vita al documentario “Otto donne per l’otto marzo” per la regia di Giulia
Cerulli e Paolo Groppo con testimonianze dirette di donne del territorio.
“Quest’anno - commenta il sindaco Emiliano Minnucci in occasione dell’8 marzo - abbiamo
voluto sostenere una manifestazione che indaga a tutto campo l’universo donna e che sarà
senz’altro in grado di elevare il dibattito sul ruolo delle donne per la crescita
generale della società. Siamo convinti che malgrado i traguardi raggiunti molta strada ci
sia ancora da fare per affidare alle donne le responsabilità e i ruoli anche di governo
che meritano. La incresciosa vicenda delle quote rosa, gli attacchi a leggi importanti
come quella sull’aborto che ha riconosciuto alle donne il diritto di decidere in piena
autonomia sulla propria maternità, la penalizzazione delle donne nel mercato del lavoro
che permane nonostante le regole, sono tutti elementi di riflessione - osserva Minnucci -
che rendono urgente ribadire concetti che sembravano acquisiti e condivisi da tutti e che
invece oggi vengono messi in discussione. La manifestazione Essere Donna Essere offrendo
una serie di iniziative va in questo senso e nelle nostre intenzioni costituisce una
proposta nuova e diversa di celebrare una giornata come quella dell’8 marzo
restituendogli, dopo la commercializzazione degli ultimi tempi, il valore originario”.

In allegato il programma completo di Essere Donna Essere
Anguillara 28 Febbraio 2006 comunicato n. 0303
Ufficio Stampa - Dottoressa Graziarosa Villani uff.stampa@comune.anguillara-
sabazia.roma.it
Cell. 360/805841 - 348/6916159 Tel. 06/99600023 - Fax 06/99607086
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl