Da Anguillara alle Olimpiadi: il nuoto di fondo riparte dal lago

25/mag/2006 18.21.00 Comune di Anguillara Sabazia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
Da Anguillara alle Olimpiadi: il nuoto di fondo riparte dal lago

Il 4 Giugno la 10^ Coppa Len

“Almeno cinque ore al giorno di allenamento. Una quindicina di chilometri, tutti in
giorni. In solitaria. Senza una forte passione questo sport non sarebbe possibile”. A
raccontare la propria giornata tipo la vicecapionessa mondiale di nuoto di fondo dei
dieci chilometri Federica Vitale. La disciplina sfiora quasi quelle estreme. Si comprende
così come il grande valore della Coppa Len di Nuoto in programma per il 4 giugno ad
Anguillara. Dieci nazioni, 71 nuotatori in un’edizione che saluta il ritorno alle
Olimpiadi come il tanto atteso riconoscimento di quella che, malgrado gli sforzi che
richiede, è stata finora la disciplina cenerentola del nuoto italiano. Per presentare
alla stampa la prestigiosa gara, giunta quest’anno alla 10^ edizione, anche il
vicepresidente nazionale della Federazione Italiana Nuoto Tore Montella, il Commissario
Tecnico della Nazionale Massimo Giuliani.
“Il nuoto in acque libere - ha detto Montella - è andato in crisi quando i bacini sono
diventati ecologicamente insani. Tornare alle acque di Anguillara dove si è disputata nel
1898 la prima gara in assoluto di nuoto con la Rari Nantes, segna gli sforzi compiuti dai
Comuni rivieraschi per migliorare le condizioni delle acque”.
“Il fondo ora - ha detto il ct Giuliani - ha davanti la sfida olimpica che allarga
l’orizzonte e rinforza gli animi. Quella di Anguillara è una competizione importante
perché è la prima gara ufficiale che si svolge in Italia dopo la proclamazione del
Comitato Olimpico Internazionale dei 10 chilometri di nuoto di fondo come disciplina
olimpica. Ad Anguillara si è sviluppata inoltre la competenza per seguire questo genere
di gare che, quest’anno, per la prima volta vede scendere in acqua con propri nuotatori
nuove nazioni come l’Ucraina e la Grecia”. A fare gli onori di casa è stato il
vicesindaco di Anguillara Angelo Bianchini: “È con grande gioia che abbiamo accolto la
possibilità di ospitare nuovamente la Coppa Len di nuoto in acque libere. Il rapporto tra
noi, la Federazione Italiana Nuoto e la Ligue Européenne de Natation è solido ed
efficace. Sono sicuro che assisteremo ad uno straordinario spettacolo di sport”. Alle
parole del vicesindaco si è unito il consigliere delegato allo sport, spettacolo e
politiche giovanili del Comune di Anguillara Riccardo Papi, che ha ringraziato gli
operatori del Dipartimento Nazionale Emergenza Mare che garantiranno la sicurezza durante
le gare e ha dato appuntamento al 4 giugno per la Coppa Len e al 21 giugno per il
Campionato Assoluto dei 25 chilometri valido come ultima selezione in vista di Europei e
Mondiali.

Anguillara 25 maggio 2006

Ufficio Stampa - Dottoressa Graziarosa Villani
uff.stampa@comune.anguillara-sabazia.roma.it
Cell. 360/805841 - 348/6916159 Tel. 06/99600023 - Fax 06/99607086
comunicato n. 0358
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl