Spari contro un cane il delegato Girardi chiede chiarezza

Spari contro un cane il delegato Girardi chiede chiarezzaCOMUNICATO STAMPASpari contro un cane: il delegato Girardi chiede chiarezzaSdegnata presa di posizione di Giuseppe Girardi, consigliere delegato all'Ambiente e Sviluppo Sostenibile su un episodio avvenuto oggi ad Anguillara e che ha visto un cane vittima di uno sparo da parte di un cittadino."Oggi, intorno alle ore 13, ad Anguillara - spiega Girardi - è accaduto un fatto molto grave su cui chiediamo sia fatta piena luce: un signore ha sparato ad un cane, in prossimità della stazione ferroviaria, in una zona non isolata e, sembra, frequentata in quel momento da passanti.

29/mag/2006 21.13.00 Comune di Anguillara Sabazia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
Spari contro un cane: il delegato Girardi chiede chiarezza

Sdegnata presa di posizione di Giuseppe Girardi, consigliere delegato all’Ambiente e
Sviluppo Sostenibile su un episodio avvenuto oggi ad Anguillara e che ha visto un cane
vittima di uno sparo da parte di un cittadino.
“Oggi, intorno alle ore 13, ad Anguillara - spiega Girardi - è accaduto un fatto molto
grave su cui chiediamo sia fatta piena luce: un signore ha sparato ad un cane, in
prossimità della stazione ferroviaria, in una zona non isolata e, sembra, frequentata in
quel momento da passanti.
Non sappiamo i motivi che hanno spinto questo signore ad un gesto di così inaudita
gravità: non sappiamo, cioè, se si sia trattato di legittima difesa nei confronti di un
cane inferocito che tentava di aggredirlo, oppure di una reazione causata da paura,
oppure un gesto di - consapevole o inconsapevole - bullismo. Sappiamo che una (o più, non
conosciamo i dettagli) pallottola, evidentemente non di gomma, ha frantumato l’arto, in
prossimità del torace, di questo animale in maniera tanto grave da rischiare
l’amputazione; sappiamo che alcune persone presenti hanno reagito con sdegno, ed alcuni
ragazzi hanno telefonato ai loro genitori agitati ed esterrefatti; sappiamo anche che
molte sono state le telefonate con cui mi sono state chieste notizie e nello stesso tempo
mi è stato chiesto di intervenire”.
“Io voglio innanzitutto ringraziare - sottolinea ancora Girardi - i Carabinieri di
Anguillara - sottolinea ancora Girardi - che si sono prodigati per assicurare che il cane
ferito fosse tempestivamente affidato alle cure veterinarie. Voglio, poi, ricordare che
il Consiglio comunale ha recentemente approvato il regolamento sui diritti degli animali,
recependo la legislazione nazionale che è molto severa in materia, e prevede anche
l’arresto per chi si rendesse colpevole di violenze ingiustificate nei confronti degli
animali. Voglio, infine, augurarmi che il responsabile di tale gesto possa fornire a chi
di dovere - anche l’amministrazione comunale - le più ampie ed esaurienti
giustificazioni: perché estrarre una pistola e sparare, di giorno ed in luogo
frequentato, è un fatto di per sé molto grave, che mette a rischio in ogni caso
l’incolumità delle persone e non deve - ripeto, non deve - rimanere il minimo dubbio che
si sia trattato di un gesto inconsulto, o peggio di colpevole crudeltà nei confronti di
un cane”.

Anguillara 29 maggio 2006

comunicato n. 0361

Ufficio Stampa - Dottoressa Graziarosa Villani uff.stampa@comune.anguillara-
sabazia.roma.it
Cell. 360/805841 - 348/6916159 Tel. 06/99600023 - Fax 06/99607086
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl