unanimità

La massima assisecomunale oggi ha approvato il progetto preliminare e la variante al Prg dando il via concreto all'opera destinata a dare una risposta concreta alle famiglie con disabili con un centro semiresidenziale, una piscina ed una palestra, idonei per la riabilitazione fisica e di un nuovo centro per minori.

29/giu/2006 23.24.00 Comune di Anguillara Sabazia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
Cittadella socio-sanitaria: all’unanimità il Consiglio comunale approva il progetto
preliminare

Adottata anche la variante al Prg per l’area dove sarà realizzata la prima fase
dell’opera per un centro semiresidenziale per disabili

Sì all’unanimità in Consiglio comunale alla Cittadella socio-sanitaria. La massima assise
comunale oggi ha approvato il progetto preliminare e la variante al Prg dando il via
concreto all’opera destinata a dare una risposta concreta alle famiglie con disabili con
un centro semiresidenziale, una piscina ed una palestra, idonei per la riabilitazione
fisica e di un nuovo centro per minori. In sostanza è stato approvato il progetto
preliminare redatto dall’architetto Stefano Mondati e la variante al Prg riguardante
l’area individuata per la prima fase della realizzazione dell’opera. Nella relazione
introduttiva l’assessore alle Politiche Sociali Saverio Fagiani ha sottolineato
l’importanza di una simile struttura sia nell’ottica del “dopo di noi” dei genitori di
disabili che per il reperimento di nuovi spazi per i tanti frequentatori del centro per
minori. I dettagli di carattere urbanistico sono stati illustrati dall’assessore Ezio
Grasso. In particolare si è precisato che l’opera è stata riarticolata prevedendo due
strutture una parte della quale verrà realizzata nella zona di Pizzo Morronto nella
particella oggetto della variante al Prg e l’altra nella zona antistante l’area delle
case popolari con la realizzazione di un nuovo poliambulatorio e di un consultorio. Il
tutto rientra in un programma di riqualificazione urbana con il quale il Comune ha
partecipato ad un bando del ministero delle Infrastrutture e che prevede tra le altre
cose anche un’area dedicata all’ippoterapia e, in accordo con l’Ater, il rifacimento
delle facciate dell’edificio delle case popolari. Riguardo la variante al Prg l’assessore
Grasso ha specificato che la modificazione urbanistica cambia la destinazione dell’area
individuata di Pizzo Morronto da verde pubblico a attrezzature pubbliche di tipo socio-
sanitario e che avvenendo la variazione all’interno della medesima zona territoriale
omogenea (spazi per attrezzature pubbliche di interesse generale) non è soggetta ad
approvazione regionale. Nella relazione l’assessore, facendo presente che la stima
dell’opera è di 2.518.699,26 euro, ha anche fatto presente che il primo stralcio
funzionale corrispondente al centro residenziale per disabili prevede un importo di
768.242,80 euro che risulta interamente finanziato con 400mila euro con fondi regionali,
130mila euro con fondi provinciali e 238,242,80 euro con fondi comunali previsti nel
bilancio 2006. Nella discussione che ne è seguita il consigliere di opposizione Dario
Chiavari nel fare i complimenti all’amministrazione per un progetto importantissimo per
Anguillara ha sollecitato modifiche al progetto in vista di una migliore funzionalità
della struttura residenziale sollecitando la partecipazione alla stesura del progetto
definitivo anche da parte della minoranza. Analoghe considerazioni sono state fatte dal
consigliere Antonio Pizzigallo che si è detto concorde con le finalità del progetto.
L’assessore Saverio Fagiani ha dato rassicurazione ai consiglieri di minoranza riguardo
la possibilità di partecipare alla stesura del progetto definitivo invitandoli alle
riunioni che si terranno con l’architetto incaricato.
Il consigliere Carlo Stronati nel dichiarare il suo voto favorevole ha ricordato
l’interessamento dello Sdi del quale è rappresentante che si è concretizzato a livello
regionale con lo stanziamento di 400mila euro da parte della Regione Lazio su proposta
dell’assessore alle Politiche Sociali Alessandra Mandarelli. Posto ai voti il
provvedimento è stato approvato all’unanimità dal Consiglio comunale.

Anguillara 29 Giugno 2006

comunicato n. 0378

Ufficio Stampa - Dottoressa Graziarosa Villani uff.stampa@comune.anguillara-
sabazia.roma.it
Cell. 360/805841 - 348/6916159 Tel. 06/99600023 - Fax 06/99607086
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl