solidarietà

solidarietà COMUNICATO STAMPA Minnucci esprime solidarietà ai lavoratori del Parco per la vertenza in atto â__Siamo preoccupati per lâ__assenza di un impegno regionale sulla stabilizzazione dei precariâ__ â__Siamo al fianco dei lavoratori del Parco di Bracciano â_" Martignano impegnati in una battaglia sindacale nei confronti nella Regione Lazio.

20/apr/2007 15.30.00 Comune di Anguillara Sabazia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
Minnucci esprime solidarietà ai lavoratori del Parco per la vertenza in atto

“Siamo preoccupati per l’assenza di un impegno regionale sulla stabilizzazione dei
precari”

“Siamo al fianco dei lavoratori del Parco di Bracciano – Martignano impegnati in una
battaglia sindacale nei confronti nella Regione Lazio. Ci preoccupa notevolmente
l’assenza di impegno regionale per quanto riguarda la stabilizzazione dei precari”. Così
Emiliano Minnucci, sindaco di Anguillara, anche in veste di presidente della Comunità del
Parco di Bracciano-Martignano esprime tutta la sua solidarietà ai lavoratori per la
vertenza in atto. In una assemblea, convocata dalla Cgil alla presenza della Rsu, che si
è tenuta il 3 aprile scorso i lavoratori del Parco hanno analizzato in particolare la
situazione riguardante il Cantiere Scuola finalizzato all’occupazione di sei unità
coinvolte nel progetto. “Dalla discussione è emersa – riporta il documento di assemblea -
in considerazione della prossima scadenza del cantiere, prevista per l’8 maggio 2007,
l’assoluta urgenza di mettere in atto azioni concrete da parte degli organi regionali
competenti, che portino alla stabilizzazione dei cantieristi così come previsto anche
dalle norme della finanziaria regionale”.
“L’assemblea – si legge ancora – esprime solidarietà ai lavoratori precari e mette in
evidenza che la loro mancata stabilizzazione provocherebbe una grave carenza
nell’organico dell’ente, determinando inoltre una situazione di paralisi gestionale degli
uffici tale da rendere impossibile il normale funzionamento del Parco”.
Nel corso della assemblea i lavoratori del Parco di Bracciano-Martignano hanno inoltre
aderito al documento presentato dal coordinamento Regionale Cgil Parchi del Lazio
relativo all’assenza di un corretto sistema di relazioni sindacali a livello regionale su
contratti integrativi, su processi di stabilizzazione previsti dall’ultima finanziaria
regionale, sul contratto della dirigenza, sul mancato avvio delle procedure concorsuali
per le progressioni verticali ed orizzontali. Sono state inoltre condivise le decisioni
intraprese dal Coordinamento ed in particolare quella del ritiro della delegazione
trattante RSU/CGIL dal tavolo delle trattative, come inizio di un percorso propedeutico
alla proclamazione dello sciopero dei lavoratori dei Parchi.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl