Riqualificazione piazza Molo Minnucci trovato punto di equilibrio

Riqualificazione piazza Molo Minnucci trovato punto di equilibrio COMUNICATO STAMPA Piazza del Molo - il sindaco: â__trovato un punto di equilibrioâ__ In un incontro con cittadini e commercianti che operano in loco concordate soluzioni per contemperare tutte le esigenze In vista dei lavori di riqualificazione di piazza del Molo si à svolto ieri un incontro tra la amministrazione comunale e una ventina di rappresentati di cittadini in rappresentanza prevalentemente dei commercianti che operano in loco, preoccupati per la prevista pedonalizzazione della nuova piazza del Molo.

24/ott/2007 08.10.00 Comune di Anguillara Sabazia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
Piazza del Molo - il sindaco: “trovato un punto di equilibrio”

In un incontro con cittadini e commercianti che operano in loco concordate soluzioni per
contemperare tutte le esigenze

In vista dei lavori di riqualificazione di piazza del Molo si è svolto ieri un incontro
tra la amministrazione comunale e una ventina di rappresentati di cittadini in
rappresentanza prevalentemente dei commercianti che operano in loco, preoccupati per la
prevista pedonalizzazione della nuova piazza del Molo.
Oltre al sindaco Emiliano Minnucci, per conto dell’amministrazione, erano presenti il
vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Angelo Bianchini, il capoarea dell’Ufficio
Lavori Pubblici Domenico Di Donato, il consigliere delegato al Centro Storico Matteo
Montori, il progettista dell’opera, l’architetto Giacomo Agrello.
“C’è stata la ricerca di un punto di incontro rispetto alle esigenze”. Spiega il sindaco
Minnucci. “Si riduce la parte pedonalizzata di una quota non rilevante per consentire di
reperire alcuni posti auto, circa trentacinque. La porzione destinata alla
pedonalizzazione resta comunque prevalente. Nel corso dell’incontro – spiega ancora il
sindaco – sono emerse diversità di visioni ma da parte mia ho voluto sottolineare e
ribadire che le amministrazioni comunali in questi frangenti devono tener insieme
interessi diversi, tutti legittimi. Si devono considerare gli interessi dei residenti,
gli interessi dei commercianti, gli interessi del cittadino di Anguillara non abitante in
loco il quale deve poter avere il diritto di fruire di una piazza che non sia un
parcheggio. Tenere insieme tutte queste esigenze non è facile. Mi è sembrato – dice
Minnucci - che il punto di equilibrio trovato nell’incontro sia sufficientemente avanzato
per tutti quanti, sia per l’amministrazione che ha l’obiettivo primario di avviare la
riqualificazione della piazza, sia per coloro che operano nell’area e che hanno proprie
opinioni da far valere. Al riguardo posso dire che comprendiamo le loro posizioni ma
siamo convinti che la riqualificazione, anche la parziale pedonalizzazione della piazza,
possano rappresentare un volano economico, un momento di crescita per tutti. L’obiettivo
è convergente. Il problema è come trovare lo strumento per raggiungere l’obiettivo comune
che è poi quello di migliorare Anguillara, farla più bella e creare così le condizioni
affinché anche le attività commerciali possano avere dei ritorni economici”.
Nel corso dell’incontro si è parlato anche dei tempi di realizzazione per i quali,
sottolinea il sindaco, “l’amministrazione è impegnata a far sì che siano rispettati al
massimo”
Quali sono le idee progettuali di fondo della nuova piazza del Molo? Il progettista
dell’opera, l’architetto Agrello, ha pensato ad una piazza come “luogo dello stare”. La
tendenza di fondo, attraverso una riqualificazione complessiva che parte in primis dalla
nuova pavimentazione, prevede la ricucitura degli elementi esistenti: dalla rotonda che
si spinge nel lago, ai resti delle vecchie mura oggi relegate a margine della piazza e in
stato di degrado. L’intervento prevede inoltre la riqualificazione anche di parte della
piazza Augusto Montori, di accesso, in qualche modo, a quella del Molo. L’opera avrà un
costo complessivo di 1.701.645 euro ed è finanziata per 800mila euro con contributo
regionale concesso ai sensi della L.R. n. 11/2003, per 565mila euro con mutuo e per
336.645 euro con proventi derivanti da alienazioni di immobili comunali.
L’avvio di tutta l’operazione comporterà lo spostamento del mercato settimanale del
lunedì. Dopo varie ipotesi, l’area individuata, in accordo con la categoria, è quella
antistante le case popolari lungo la via Anguillarese.

Anguillara 24 ottobre 2007
comunicato n. 0561
Ufficio Stampa – Dottoressa Graziarosa Villani uff.stampa@comune.anguillara-
sabazia.roma.it
Cell. 360/805841 – 348/6916159 Tel. 06/99600023 – Fax 06/99607086
www.anguillarainforma.it www.comune.anguillara-sabazia.roma.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl