Domenica ad Anguillara IV edizione Roma No Limits

09/nov/2007 12.10.00 Comune di Anguillara Sabazia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
L’11 Novembre ad Anguillara IV edizione di Roma No Limits

Il delegato Papi: “per noi un grande onore e tanto impegno per il supporto
organizzativo”. L’ideatore Umberto Silvestri spiega le novità di quest’anno

“Ospitare per il quarto anno consecutivo una manifestazione come Roma No Limits unica nel
suo genere nel panorama italiano è per noi che stiamo lavorando al progetto ambizioso di
Anguillara Città dello Sport è un grande onore anche se non nascondiamo il grande sforzo
organizzativo, in termini di impiego di uomini della polizia Municipale, della Croce
Rossa e della Protezione Civile, e logistico che una kermesse simile richiede”. Così
Riccardo Papi, consigliere delegato allo Sport di Anguillara saluta la IV edizione della
Roma No Limits 2007, la manifestazione di survival, in programma per domenica 11 novembre
ad Anguillara. Attesi atleti da tutta Italia per una spettacolare partenza alle 9.30 da
piazza del Molo. Tra i protagonisti Modestino Preziosi, campione del mondo di maratona
estrema e autore di una incredibile corsa sull’Himalaya fino a 6.490 metri e di altre
gare limite e vincitore della Maratona della prima Roma No Limits nel 2004.
L’edizione 2007 presenta qualche novità. Ce ne parla Umberto Silvestri, l’ideatore
dell’iniziativa.
Silvestri ma cosa è esattamente la Roma No Limits?
“È l’attraversamento di un territorio che può essere ritenuto ostile di corsa o al passo,
di circa 18 chilometri con il superamento di prove e ostacoli , naturali e artificiali
che si incontreranno lungo il tragitto. Un percorso che potrà essere coperto partecipando
individualmente o con una squadra (Survivor Team). Non si svolgerà la consueta
competizione che vedeva insieme Maratoneti, Bikers e Team o Squadre di sopravvivenza. Non
ci saranno più tre percorsi di 42/48 e 35 chilometri ma soltanto uomini, sportivi che su
un percorso unico di 18/20 chilometri tenteranno di concludere la loro avventura. Si
torna alle origini, al Survival, alla ricerca dei propri limiti che spinge i migliori,
giovani e meno giovani a mettersi alla prova, a sperimentare e a modificare, pur se per
poco, per un giorno, per un evento, logiche e stile di vita.”
Un assaggio di avventura?
“Sì avventura e sopravvivenza. Si simulano situazioni al limite riscontrabili in natura e
si chiede ai partecipanti di saperle risolverle”.
Si spieghi meglio
“Gli atleti dovranno attraversare una porzione di lago a piedi, arrampicarsi su colline
con l’ausilio di corde, saltare, balle di fieno, strisciare sotto il filo spinato,
saltare muri di tronchi, entrare in tubi interrati, passare sul fuoco in mezzo al fumo. E
per i team anche “catturare” un animale, navigare in canoa e trasportarla a spalla,
attraversare un ponte tibetano e superare altre situazioni difficili”.
Sembra un film di Rambo
“Ma no, assolutamente. Sono prove alla portata di tutti e soprattutto sono divertenti.
Serve solo spirito di adattamento, voglia di fare e un pizzico di coraggio. Il tutto
utile anche per testare le proprie capacità e reazioni in una situazione a rischio che
potrebbe verificarsi in qualunque momento. Insomma esperienza di vita utile nella vita
reale”.
Chi può partecipare alla gara?
“Tutti coloro che sono in regola con la certificazione richiesta dalla legge per
partecipare a manifestazioni sportive”.

Per informazioni: www.romanolimits.com, International Marathon Club 06/3037669 o ASI
06/3227351- 338/8352344 info@romanolimits.com

Anguillara 9 Novembre 2007 - comunicato n. 0568
Ufficio Stampa – Dottoressa Graziarosa Villani uff.stampa@comune.anguillara-
sabazia.roma.it
Cell. 360/805841 – 348/6916159 Tel. 06/99600023 – Fax 06/99607086
www.anguillarainforma.it www.comune.anguillara-sabazia.roma.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl