ROMA, SCUOLA, MATERNE COMUNALI NON PARITARIE PERDERANNO MIGLIAIA DI EURO

COMUNICATO STAMPA ROMA, SCUOLA, MATERNE COMUNALI NON PARITARIE PERDERANNO MIGLIAIA DI EURO Augusto Santori (PDL): "Solo in Municipio XV 8 scuole su 17 non hanno ancora pariteticità" "Negli scorsi anni le scuole per l'infanzia comunali hanno beneficiato nel tempo di fondi dal Ministero della Pubblica Istruzione pari precisamente a 1.050 euro per ciascuna sezione antimeridiana e 1500 euro per quelle a tempo pieno, da quest'anno invece le scuole che non hanno ottenuto il riconoscimento di scuola paritaria entro il 30 marzo di quest'anno non potranno più usufruire di tali risorse aggiuntive", così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV.

03/dic/2011 14.01.10 Consigliere del Municipio XV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

                           

COMUNICATO STAMPA

 

ROMA, SCUOLA, MATERNE COMUNALI NON PARITARIE PERDERANNO MIGLIAIA DI EURO

Augusto Santori (PDL):

“Solo in Municipio XV 8 scuole su 17 non hanno ancora pariteticità”

 

“Negli scorsi anni le scuole per l’infanzia comunali hanno beneficiato nel tempo di fondi dal Ministero della Pubblica Istruzione pari precisamente a 1.050 euro per ciascuna sezione antimeridiana e 1500 euro per quelle a tempo pieno, da quest’anno invece le scuole che non hanno ottenuto il riconoscimento di scuola paritaria entro il 30 marzo di quest’anno non potranno più usufruire di tali risorse aggiuntive”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV.

“L’importo dei fondi provenienti dal MIUR – insiste Santori – pur non essendo eccessivo garantiva comunque alle singole strutture scolastiche di poter far fronte comunque alle spese relative a una preziosa manutenzione ordinaria, soprattutto visto il contesto di forte degrado in cui versano buona parte dei plessi scolastici cittadini ”.

“Solo in Municipio XV su 17 scuole per l’infanzia solo 9 hanno ottenuto tale riconoscimento e potranno quindi continuare a beneficiare dei trasferimenti del MIUR – prosegue Augusto Santori – per le altre i ritardi nella conclusione delle procedure di riconoscimento della pariteticità comporterà una grave perdita nelle entrate e quindi nel finanziamento delle spese di cura delle classi”.

“Il riconoscimento della pariteticità – afferma ancora Santori – prevede un iter complesso costituito dalla presentazione di un’apposita documentazione che va dalla certificazione igienico-sanitaria e di prevenzione incendi e infortuni al collaudo della struttura, passando per la verifica delle planimetrie della scuola e dei locali termici oltre che della ricettività delle classi in termini di alunni”.

“E’ evidente che il rispetto della pariteticità imposto dal MIUR in quest’anno scolastico – conclude il consigliere Santori – mira proprio a incentivare le scuole, ma ancor prima le istituzioni locali, al rispetto di un iter che certifichi formalmente la sicurezza del plesso e ciò è evidente dalla documentazione che viene richiesta per poter ottenere il suddetto riconoscimento. A causa dei ritardi delle passate amministrazioni buona parte delle scuole da quest’anno avranno un livello inferiore di fondi a disposizione”.

 Roma, 12 Marzo 2011

 

IN ALLEGATO NOTA DELL’UFFICIO SCUOLA DEL MUNICIPIO XV

 

 

 

 

 

 

Dott. Augusto SANTORI

Consigliere del Municipio Roma XV

Alleanza Nazionale - Il Popolo della Libertà

 

Vice Presidente della Commissione Trasparenza, Controllo e Garanzia

Vice Presidente della Commissione Sport e Cultura

membro della Commissione Lavori Pubblici e Manutenzione Urbana

 

Sede Istituzionale – Consiglio del Municipio Roma XV

Via Mazzacurati, 73/75 – Roma

 

Ufficio (Circolo di Alleanza Nazionale – Popolo della Libertà Arvalia Portuense)

Via Dante De Blasi, 57 – Roma 00151

Tel./Fax 06.6534609

 

Cell. 347.8020091

augustosantori@virgilio.it

www.augustosantori.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl