NUOVE MONTE STALLONARA - PISANA

Gentile amica e caro amico, il primo tema su cui desideriamo informarVi riguarda i lavori di urbanizzazione di Monte Stallonara, problematica su cui da tempo si combatte anche per i problemi burocratici sorti immediatamente dopo l'approvazione della delibera da parte del Comune di Roma.

Persone Augusto SANTORI Consigliere, Fabrizio
Luoghi Roma, Europa, Lazio, Riano, Campidoglio, comune di Roma, provincia di Roma
Organizzazioni Roma Ufficio, Commissione Sport, Lavori Pubblici, Roma Capitale, ISVEUR SpA, Monte Stallonara, Alleanza Nazionale, Popolo delle Libertà
Argomenti diritto, strada, istituzioni, politica

06/nov/2011 14.04.05 Consigliere del Municipio XV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gentile amica e caro amico,

 

il primo tema su cui desideriamo informarVi riguarda i lavori di urbanizzazione di Monte Stallonara, problematica su cui da tempo si combatte anche per i problemi burocratici sorti immediatamente dopo l’approvazione della delibera da parte del Comune di Roma. Dei lavori come già accennato se ne occuperà l’ISVEUR, per mezzo dei fondi versati dagli operatori del quadrante Monte Stallonara. A dire il vero – anche grazie al prezioso contributo del Comitato cittadino Monte Stallonara – sono state apportate delle leggere “varianti” per permettere di superare lo stallo interno al consorzio degli operatori. Gli stessi operatori si sono organizzati per provvedere quindi alla firma della stipula. Entro dicembre si spera verrà firmata quindi in via definitiva la Convenzione tra ISVEUR SpA  e Roma Capitale per arrivare poi alla gara che aggiudicherà i lavori. In tal senso siamo a stretto contatto anche con il segretariato generale del Comune di Roma e con il Dipartimento Urbanistica. Sui tempi ancora non ci esprimiamo anche se stiamo verificando l’evolversi delle procedure propedeutiche all’inizio lavori che, secondo fonti informali, potrebbe essere previsto per aprile.

 

Il secondo aspetto riguarda la discarica di Malagrotta: subirà una nuova proroga, presumibilmente fino al 31 marzo. Ma sarà una proroga diversa dal solito e possiamo dirlo con soddisfazione e anche con orgoglio. Sarà diversa perché sono già in corso i lavori a Riano (RM) e Corcolle (Comune di Roma) per le due nuove discariche che consentiranno la chiusura di quella più grande d’Europa. Saranno discariche più contenute e soprattutto temporanee. Allo stesso tempo, sembrano ad oggi smentite le voci su nuovi impianti a Monti dell’Ortaccio e a Testa di Cane, gli altri due siti su cui da tempo si vociferava per il dopo Malagrotta. Su questo aspetto sarà però necessario continuare a tenere alta la guardia, anche perché da tempo a Testa di Cane si monitorano lavori in corso…

 

Terzo elemento su cui si lavora da settimane e che sembra arrivato a una fase interessante è il progetto di messa in sicurezza e illuminazione di Via della Pisana dal GRA (civico 1026 ca) fino a Via di Malagrotta. Il progetto, che a giorni ci dicono vedrà la sua approvazione definitiva (tra l’altro identica a quella provvisoria), è stato redatto da Risorse per Roma con l’ausilio del Dipartimento Lavori Pubblici di Roma Capitale. Il finanziamento dell’opera risale a qualche anno fa ed è di natura regionale e, anche in questo caso, si dovrà attendere la gara e l’assegnazione dell’appalto integrato. Il programma dei lavori prevede sommariamente due corsie da 3,5 metri l’una attraverso l’allargamento della carreggiata (tempi sono stati prolungati per via delle pratiche di esproprio necessarie), illuminazione che verrà predisposta da ACEA, due rotatorie con verde nel mezzo (una all’altezza di Via di Monte Stallonara, l’altra di fronte alla sede del Consiglio Regionale del Lazio). I marciapiedi saranno di 2 metri con banchina di 1,5 m. L’inizio lavori - permetteteci però il beneficio dell’inventario rispetto a vincoli normativi e snervanti procedure burocratiche che non ci abbandonano mai (come abbiamo potuto del resto già notate nei lavori di urbanizzazione) - potrebbe essere previsto per giugno.

 

E’ stata infine approvata dalla Commissione Urbanistica di Roma Capitale la delibera relativa alle varianti del piano di zona ridefinito “B50 Monte Stallonara-ter”, con particolare riferimento alla viabilità, agli spazi verdi e in generale ad alcune modifiche di natura urbanistica. Si attende però anche l’approvazione in Campidoglio da parte dell’Assemblea capitolina e quindi avremo certamente modo e tempo di parlarne più approfonditamente e con maggior precisione.

 

Restiamo a disposizione e salutiamo tutti cordialmente, scusandoci per l’intrusione,

 

Augusto SANTORI

CONSIGLIERE MUNICIPIO ROMA XV

WWW.AUGUSTOSANTORI.COM

 

Fabrizio SANTORI

CONSIGLIERE DI ROMA CAPITALE

WWW.FABRIZIOSANTORI.COM

 

 

 

 

 

 

Dott. Augusto SANTORI

Consigliere del Municipio Roma XV

Alleanza Nazionale - Il Popolo della Libertà

 

Vice Presidente della Commissione Trasparenza, Controllo e Garanzia

Vice Presidente della Commissione Sport e Cultura

membro della Commissione Lavori Pubblici e Manutenzione Urbana

 

Sede Istituzionale – Consiglio del Municipio Roma XV

Via Mazzacurati, 73/75 – Roma

 

Ufficio (Circolo di Alleanza Nazionale – Popolo della Libertà Arvalia Portuense)

Via Dante De Blasi, 57 – Roma 00151

Tel./Fax 06.6534609

 

Cell. 347.8020091

augustosantori@virgilio.it

www.augustosantori.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl