IMU, CONSIGLIO MUNICIPIO XV APPROVA MOZIONE UNANIME PER ALIQUOTA MINIMA

IMU, CONSIGLIO MUNICIPIO XV APPROVA MOZIONE UNANIME PER ALIQUOTA MINIMA.

Persone Augusto SANTORI Consigliere, Roberto Fedeli, Fabrizio Santori, Augusto Santori, Romeo, Alemanno, Palma
Luoghi Roma
Organizzazioni Roma Ufficio, Lavori Pubblici, Commissione Sport, XV, Alleanza Nazionale, Udc, Partito Democratico, Popolo delle Libertà
Argomenti fisco, politica, economia

15/feb/2012 14.47.05 Consigliere del Municipio XV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

COMUNICATO STAMPA

 

IMU, CONSIGLIO MUNICIPIO XV APPROVA MOZIONE UNANIME PER ALIQUOTA MINIMA

 

PDL MUNICIPIO XV: “Atto sottoscritto da tutte le forza politiche”

 

"Una mozione in cui si impegna il Sindaco Alemanno a ridurre al minimo l’aliquota dell’Imposta Municipale Unica sulla prima casa al fine di garantire una maggiore giustizia sociale in questa città e ridurre sensibilmente la pressione fiscale sui romani", così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV, primo firmatario della mozione presentata dal PDL assieme ai colleghi Di Bella, D’Orazi, Ficosecco, Filetti, Milea, Palma, Paniconi e Romeo.

“La mozione è stata non solo approvata all’unanimità ma addirittura sottoscritta da PD, UDC, SEL e Lista Civica per Rutelli - prosegue Santori – di fatto evidenziando la necessità di venire incontro alle esigenze dei romani e una maggior tutela del diritto alla proprietà della prima casa. Avevamo assistito con l’abolizione dell’ICI all’innalzamento dell’addizionale comunale Irpef al massimo per far fronte agli impegni di bilancio assunti dal Comune, oggi con la reintroduzione della tassa sulla casa crediamo sia necessario ristabilire un maggior grado di equità al prelievo fiscale cittadino proprio abbattendo del due per mille l’aliquota dello 0,4% prestabilita dal decreto Salva-Italia e su cui i comuni possono applicare un differenziale in aumento o in riduzione dello 0,2%”.

“Aderiamo poi convintamente alla raccolta firme promossa dal consigliere di Roma Capitale Fabrizio Santori e da altri consiglieri municipali della città per dare ancora maggiore forza a questa proposta, tra cui Roberto Fedeli, primo consigliere a presentare questo atto che continua ad essere approvato in diversi Municipi di Roma – conclude Santori  - e sono certo che anche il Sindaco saprà dare coerenza al mandato elettorale che il centrodestra ricevette quattro anni fa per tutelare il patrimonio della prima casa”.

 

 

Roma, 15 Febbraio 2012

 

MOZIONE

Oggetto: riduzione aliquota IMU su abitazione principale

 

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO XV DI ROMA CAPITALE

 

 

Premesso che:

 

-          con Decreto Legge del 6 dicembre 2011 n. 201, all’art. 13 è stata introdotta l’imposta municipale sugli immobili (Imposta Municipale Unica), anche detta IMU;

-          nell’ambito dell’applicazione della suddetta imposta “…per i fabbricati iscritti in catasto, il valore è costituito da quello ottenuto applicando all’ammontare delle rendite risultanti in catasto, vigenti al 1° gennaio dell’anno di imposizione, rivalutate del 5 per cento…”;

-          la base imponibile sulla quale calcolare l’IMU si ottiene moltiplicando la rendita catastale per il coefficiente 160 stabilito per i fabbricati delle categorie catastali A, C/2, C/6 e C/7;

-          l’aliquota di base dell’imposta è pari allo 0,76 per cento ma per le abitazioni principali ed una pertinenza si applica un’aliquota del 0,40 per cento.

 

Considerato che

 

-          i Comuni possono, con delibera del Consiglio Comunale da adottare entro il termine per la deliberazione del bilancio di previsione, modificare in aumento o diminuzione le aliquote di base;

-          per determinare le aliquote occorrerà effettuare quanto prima elaborazioni sulle basi imponibili, sia per avere la certezza che con l’applicazione delle aliquote di base (tolti i trasferimenti allo Stato) si abbia un gettito pari o superiore a quello ICI attuale, sia per deliberare eventuali aumenti o riduzioni di aliquota (si può dimezzare del 2% l’aliquota del 4% prevista per l’abitazione principale);

-          l’imposta in oggetto è entrata  in vigore dal 1° gennaio 2012;

-          sulla prima abitazione gravano già le spese relative alle utenze domestiche (energia elettrica, gas, acqua), al condominio, alla TA.RI., ad eventuali mutui bancari contratti, ecc.ecc.;

-          l’attuale situazione economica e la sempre più alta pressione fiscale andrà a colpire ancor più pesantemente i ceti meno abbienti caratterizzati da redditi medio-bassi, gli anziani soli, i pensionati al minimo, le famiglie monoreddito, le giovani coppie, i lavoratori precari e tutti quei cittadini che hanno nell’abitazione principale l’unica certezza di un bene-rifugio;

-          nella nostra città, in considerazione delle elevate rendite catastali, molte famiglie dovranno pagare tale imposta.

 

Premesso e considerato tutto ciò,

IMPEGNA il Presidente del Municipio XV

a farsi promotore presso il Sindaco di Roma Capitale affinché

 

verifichi fin da subito la possibilità di fissare l’aliquota della prima casa allo 0,2% per il pagamento dell’Imposta Municipale Unica (IMU) o, in alternativa, di prevederne una riduzione che vada comunque sotto la soglia dello 0,4%.

 

                                                                                  Augusto Santori (PDL)

 

 

 

Dott. Augusto SANTORI

Consigliere del Municipio Roma XV

Alleanza Nazionale - Il Popolo della Libertà

 

Vice Presidente della Commissione Trasparenza, Controllo e Garanzia

Vice Presidente della Commissione Sport e Cultura

membro della Commissione Lavori Pubblici e Manutenzione Urbana

 

Sede Istituzionale – Consiglio del Municipio Roma XV

Via Mazzacurati, 73/75 – Roma

 

Ufficio (Circolo di Alleanza Nazionale – Popolo della Libertà Arvalia Portuense)

Via Dante De Blasi, 57 – Roma 00151

Tel./Fax 06.6534609

 

Cell. 347.8020091

augustosantori@virgilio.it

www.augustosantori.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl