ROMA CAPITALE. DA LAVORO COMMISSIONE PARIS NUOVI INVESTIMENTI PER MUNICIPIO XI (Pubblicato il 29 Maggio 2014)

02/giu/2014 19.21.06 Emanuela Mino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

(Pubblicato il 29 Maggio 2014)

Grazie al lavoro svolto dalla Commissione Speciale Roma Capitale si sono recuperate risorse per 39 milioni di euro attraverso una rimodulazione dei fondi residui non spesi per le opere previste dalla Legge Roma Capitale (n.396/90) che daranno la possibilità di sbloccare 28 progetti dedicati alla cura del decoro urbano, alla mobilità e alla tutela dei beni culturali per un valore complessivo di 65 milioni di euro:  lavorando con serietà e rigore sull’esistente e sanando le inefficienze del passato, questa amministrazione dimostra un cambio di passo netto rispetto alla gestione Alemanno. – Lo dichiara Emanuela Mino, Presidente del Consiglio del Municipio XI.

La tipologia del finanziamento attiene l’integrazione di risorse mancanti per progetti d’istruttoria, completamento di precedenti progetti finanziati da Roma Capitale, cofinanziamento di interventi che avevano altri capitali ma insufficienti a garantirne il completamento e nuove opere per cui era stata espletata la fase di progettazione. Tra gli interventi che interessano il nostro Municipio ci sono 4,14 milioni di euro per il recupero di Forte Portuense, che ripristina per intero la somma tagliata dalla Giunta Alemanno e sul quale sono stati svolti una serie di studi preliminari sul suo riutilizzo nella passata consiliatura; 0,3 milioni di euro quale quota parte per il completamento del Palazzetto dello Sport di Corviale; 1,93 milioni per la viabilità di collegamento Monte Stallonara - Ponte Galeria; 1,58 milioni da destinare alla rotatoria Magliana-Magliana Nuova.

Mi unisco quindi ai ringraziamenti fatti già dal Sindaco Ignazio Marino all’ottimo lavoro svolto dal Presidente Gianni Paris che in poche settimane ha operato la ricognizione dei progetti esistenti (dal punto di vista finanziario ed attuativo) e alla sua Commissione che all’unanimità ha approvato la relativa delibera che, se approvata in breve tempo dall’Assemblea Capitolina, e vistata dal Ministero, potrebbe avviare i lavori sin dalla prossima estate, con un tempo di completamento delle opere di 3/4 anni. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl