ROMA, MUNICIPIO XV, CALCIO DILETTANTISTICO: "Dopo più di venti anni chiude il lo storico campo di calcio San Raffaele al Trullo"

29/mar/2007 12.49.00 Consigliere del Municipio XV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dott.  AUGUSTO SANTORI

Consigliere  MunicipioROMA XV

Via D. DE BLASI, 57 00151 roma

tel. pers.  347-8020091   augustosantori@virgilio.it

 

COMUNICATO STAMPA

 

ROMA,MUNICIPIO XV, CALCIO DILETTANTISTICO

Augusto Santori (AN):“I campi di calcio diventino patrimonio sociale e culturale diRoma”

“Dopopiù di venti anni chiude il lo storico campo di calcio San Raffaele alTrullo”

 

“E’ spiacevole vedere che dopo più diventi anni lo storico San Raffaele, il campo di calcio del Trullo, chiude ibattenti, visto che da un mese ci sono ruspe e calcinacci e molti ragazzi dellazona non hanno più il campo di pallonenel proprio quartiere”, è quanto ha dichiarato in una nota AugustoSantori, consigliere di AN del Municipio XV.

“Ci preoccupa – prosegue la nota diSantori - la prospettiva secondo la quale, in quel luogo, sembrerebbe previstal’edificazione dell’ennesimo centro commerciale e ciò che chiediamoinvece è che ai campi di calcio sia applicato un particolare status dipatrimonio sociale e culturale della città. Una valenza sociale – affermaancora il consigliere del XV Municipio - che è insita nella capacità dellesocietà dilettantistiche di calcio di saper raccogliere, formare, cresceretanti ragazzi dei nostri quartieri, in particolare di quelli più disagiati,offrendo loro un modello di crescita all’insegna di valori come lalealtà, il coraggio e l’amicizia, lontano da delinquenza e sostanzestupefacenti. Un aspetto culturale che invece sono le partite domenicali adesprimere in tutta la loro genuinità, dove si vedono famiglie di diversaestrazione socio-culturale condividere momenti di gioia e di sofferenza, tuttisotto la stessa bandiera”.

“Negli ultimi 15 anni – insiste Santori– sono stati chiusi due campi in Municipio XV, al quartiere Portuense,quello di Villa Flora e quello della Junior Portuense. Oggi al Trullo, cosìcome in tanti altri quartieri del Municipio e di Roma, mancherà un centro diaggregazione sportiva e sociale di fondamentale importanza, in una realtàurbana dove i cittadini e le famiglie faticano sempre di più a incontrarsi,conoscersi e confrontarsi. Da una parte si afferma di voler unire il quartieree di incentivare la piazza, con iniziative melliflue come la Festa delVicinato, ma dall’altra Roma continua a fare sempre più passi indietrosulla tutela del proprio tessuto sociale, perdendo le sue peculiarità ecannibalizzata dalle crudeli dinamiche globali”.

“Crediamo – conclude Augusto Santori– che le Istituzioni  dovrebbero tener conto di questo, senza alcunavolontà di strumentalizzazione, promuovendo nuove strutture e incentivando lerealtà che operano da anni sul territorio, e tutelando quindi le societàdilettantistiche che svolgono il loro encomiabile ruolo di volontariato sociale,al servizio del quartiere e dei suoi giovani”.

 

 

Roma, 29 Marzo 2007

 

PER INFO

DOTT. AUGUSTO SANTORI

347.8020091

 

IN ALLEGATO COMUNICATO STAMPA

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl