ROMA, CORVIALE, NOMADE AGGREDISCE AUTISTA ATAC, AN: "Quartiere scosso da un vile pestaggio e dall'ennesimo atto di violenza"

03/mag/2007 12.49.00 Consigliere del Municipio XV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dott.  AUGUSTO SANTORI

Consigliere  MunicipioROMA XV

Via D. DE BLASI, 57  00151 roma

tel. pers.  347-8020091  augustosantori@virgilio.it

 

COMUNICATO STAMPA

 

ROMA,CORVIALE, NOMADE AGGREDISCE AUTISTA ATAC

 

AugustoSantori (AN): “Quartiere scosso da un vile pestaggio edall’ennesimo atto di violenza

“Unnomade protagonista dell’atto, l’autista portato via daun’ambulanza”

 

“L’aggressioneavvenuta stamane in Largo Reduzzi, al quartiere Corviale, ai danni di unautista dell’ATAC della linea 98è l’ennesimo atto di violenza ed arroganza da parte di nomadi neiconfronti dei residenti e di chi lavora quotidianamente a Corviale. Ilquartiere è visibilmente scosso e ha manifestato ancora sfiducia nei confrontidelle Istituzioni all’arrivo dei Carabinieri intervenuti sulposto”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere di AN alMunicipio XV, a poche ore dall’aggressione avvenuta in pieno giorno aidanni di un autista, puntualmente soccorso da un’ambulanza intervenutasul posto.

“Corviale –aggiungono Santori e D’Orazi, Presidente del Circolo Corviale di AN– sta vivendo un momento triste della sua storia, un momento fatto diassenza di serenità e di una vita in costante assedio, i cittadini non ce lafanno più ed è l’ennesimo appello che facciamo alle Istituzioni perrisolvere il problema nomadi. E’ a rischio l’equilibrio sociale diun quartiere e gli ultimi fatti di criminalità non favoriscono certo un climasereno e di reciproco dialogo”.

“Lo sgombero di qualche giorno fa –prosegue Santori - è stato svilito dal ritorno dei nomadi sul luogo e nelConsiglio Straordinario sulla Sicurezza, convocato per domani mattina inMunicipio XV, avremo modo di rappresentare la rabbia di Corviale e il tristeimmobilismo delle Istituzioni. Ci chiediamo a che punto arrivino i danniprovocati dai nomadi sul territorio: mancanza di sicurezza e rapine, furto ditombini, rallentamento dei mezzi pubblici e mancato pagamento del biglietto,inquinamento atmosferico per via dei fuochi notturni che caratterizzano glistanziamenti abusivi, furto di energia elettrica nelle centraline,proliferazione delle immondizie: è ora che il Prefetto aiuti i cittadini diRoma e di Corviale a risolvere questa emergenza sociale”.

 

 

 

 

Roma, 3 maggio 2007

 

PER INFO

DOTT. AUGUSTO SANTORI

347.8020091

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl