ROMA, MUNICIPIO XV, LO SCANDALO DEL PARCO GIOCHII, AN: "Ma cosa ci fanno scivoli e altalene in una scuola media?"

ROMA, MUNICIPIO XV, LO SCANDALO DEL PARCO GIOCHII, AN: "Ma cosa ci fanno scivoli e altalene in una scuola media?"

15/mag/2007 14.10.00 Consigliere del Municipio XV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dott.  AUGUSTO SANTORI

Consigliere  MunicipioROMA XV

Via D. DE BLASI, 57  00151 roma

tel. pers.  347-8020091  augustosantori@virgilio.it

 

COMUNICATO STAMPA

 

ROMA, MUNICIPIOXV, LO SCANDALO DEL PARCO GIOCHI

 

AugustoSantori (AN): “Ma cosa ci fanno scivoli e altalene in una scuolamedia?”

“Piùfondi ai bambini significa reale sostegno alle famiglie, ma stop aglisprechi”

 

“Nel comprensoriodella Scuola Media “Via Bagnera 64”è stato inaugurato nel 2005, dal Presidente del Municipio XV Paris, un parcogiochi con tanto di scivoli e altalene, che resta ad oggi naturalmente ancorainutilizzato per la evidente incompatibilità tra l’età dei ragazzi e igiochi installati. Il parco in questione si trova nella zona Marconi e piùprecisamente sul lato della Scuola media che affaccia su Via Cardano”,così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere di AN al Municipio XV, amargine di un sopralluogo effettuato oggi in Via Cardano, al quartiere Marconi.

“Ancora all’insegna degli sprechi edell’irrazionalità – afferma Santori – vanno avanti gliinvestimenti dell’amministrazione municipale, che rendono i cittadinisbigottiti e infastiditi dalla natura e dall’entità di tale scelte,soprattutto perché in Municipio XV tante sono le zone che richiedono da temporiqualificazione dei parchi giochi per bambini e sostituzione delleattrezzature, che spesso risultano vecchie e arrugginite. A tali richieste ilMunicipio è solito giustificarfe le proprie inadempienze con la mancanza difondi, che naturalmente ora comprendiamo anche dove finiscono”.

“Chiediamo a questo punto al Presidente Paris– prosegue la nota del consigliere di AN – di informare ilConsiglio sulle reali motivazioni di tali scelte, invitandolo a valutarel’opportunità di aprire il parco all’intero quartiere Marconi, cosache da tempo i cittadini ci chiedono, vedendo separata tale area, attrezzata mainutilizzata, dai marciapiedi della strada con ringhiere e cancelli”.

“Un concreto sostegno alle famiglie  - concludeAugusto Santori - deve ripartire anche da un maggior stanziamento per i bambinie per favorire l’aumento del numero e della qualità dei punti di incontroper le famiglie, evitando naturalmente sprechi come quelli riscontrati nellaScuola Media di Via Bagnera”.

 

 

Roma, 15 maggio 2007

 

PER INFO DOTT. AUGUSTO SANTORI 347.8020091

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl