ROMA, MUNICIPIO XV, GENITORI COL FIATO SOSPESO, Augusto Santori (AN): "Molti bambini resteranno fuori dal tempo pieno, il Governo intervenga"

21/giu/2007 13.12.00 Consigliere del Municipio XV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dott.  AUGUSTO SANTORI

Consigliere  MunicipioROMA XV

Via D. DE BLASI, 57  00151 roma

tel. pers.  347-8020091  augustosantori@virgilio.it

 

COMUNICATO STAMPA

 

ROMA,MUNICIPIO XV, GENITORI COL FIATO SOSPESO

 

AugustoSantori (AN): “Molti bambini resteranno fuori dal tempo pieno, il Governointervenga”

“Allascuola Capponi genitori pronti ad autotassarsi per rifinanziare tempopieno”

 

“Ci auguriamo unintervento urgentissimo da parte del Ministro della Pubblica Istruzione per farfronte alle carenze di organico che si registrano in numerose scuole elementaridella Capitale per quel che concerne l’erogazione del servizio di tempopieno. Un servizio che è per sua natura in favore delle famiglie, e che numerosesono col fiato sospeso, visto che sarà necessario per loro riorganizzare lapropria quotidianità familiare se non si provvederà a tale intervento dirimodulazione d’organico”, così dichiara in una nota AugustoSantori, consigliere di AN al Municipio XV, membro della Commissione Scuola delXV Municipio.

“Alla scuola Capponi di San Pantaleo Campano– afferma Santori – ai bambini verrà negato dal prossimo anno iltempo pieno e i genitori stanno proponendo di autotassarsi per arrivare arifinanziare il servizio garantito fino ad oggi. Ma non solo. All’I.C.Vigna Pia, al quartiere Portuense - continua la nota del consigliere di AN– sono ben 69 le famiglie chesono in trepida attesa di conoscere le decisioni del MIURsull’opportunità di garantire un impegno di fondi maggiore tesoall’erogazione del servizio di tempo pieno.

“Ho avuto modo di scrivere una lettera alMinistro Fioroni – dichiara ancora il consigliere - per sollecitare aconfrontarsi concretamente con le realtà scolastiche e, in particolare, con lesacrosante esigenze delle famiglie che chiedono una mano al servizio pubblico semplicemente per mettersinelle condizioni di poter svolgere serenamente il proprio quotidiano dovere dilavoratori. Per questa ragione è necessario provvedere urgentemente allostanziamento di nuove risorse per le scuole”.

“Crediamo infatti – conclude AugustoSantori – che oggi il tempo pieno sia divenuto a tutti gli effetti undiritto fondamentale da poter garantire alle famiglie, in particolare al finedi evitare ulteriori gravi appesantimenti organizzativi e soprattutto economiciche ricadrebbero sulle stesse per poter rispondere alla duplice esigenza dilavorare fino al pomeriggio tardo e di vedere i propri bambini affidati inbuone mani”.

 

 

Roma, 21 Giugno 2007

 

PER INFO DOTT. AUGUSTO SANTORI 347.8020091

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl