ROMA, MUNICIPIO XV, EMERGENZA SICUREZZA, Augusto Santori (AN): "Servono vigilantes e volontari per garantire la serenità dei romani"

ROMA, MUNICIPIO XV, EMERGENZA SICUREZZA, Augusto Santori (AN): "Servono vigilantes e volontari per garantire la serenità dei romani" Dott.

16/lug/2007 15.49.00 Consigliere del Municipio XV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dott.  AUGUSTO SANTORI

Consigliere  MunicipioROMA XV

Via D. DE BLASI, 57  00151 roma

tel. pers.  347-8020091  augustosantori@virgilio.it

 

COMUNICATO STAMPA

 

ROMA,MUNICIPIO XV, EMERGENZA SICUREZZA

Augusto Santori (AN):“Servono vigilantes e volontari per garantire la serenità deiromani”

“Arilento sul Patto per la legalità, Roma va in ferie col fiato sospeso”

 

“Il governo taglia i fondi alle forzedell’ordine, immigrati clandestini e nomadi occupano la città, il Comuneva a rilento sul Patto per la legalità, intanto Roma andrà in ferie col fiatosospeso, visto che continuano ad aumentare esponenzialmente i furti negliappuntamenti, gli scippi e gli sfregi alla proprietà”, lo dichiara in unanota Augusto Santori, consigliere di AN al Municipio XV.

“Le segnalazioni che provengono dai cittadinioramai sono numerosissime e non si riesce ad oggi a dare risposte concrete, lapolitica dimostra ancora la sua immobilità di fronte alle urgenze che lacittadinanza manifesta. A San Pantaleo, Colle del Sole, Portuense, VillaMonelli, Corviale, Ponte Galeria e Magliana Vecchia la situazione rischia diprecipitare, molti cittadini avrebbero già rinunciato a partire per le ferie acausa dei timori di furti nelle abitazioni”.

“E’ evidente – continua Santori– che il controllo del territorio, da qualche mese a questa parte, si èfortemente ridotto e alcuni spazi della città, in particolare quelli legatiagli stanziamenti abusivi, sfuggono totalmente alla verifica da parte delleforze dell’ordine. Tutto ciò non fa che alimentare una gravissimamancanza di percezione di sicurezza, a discapito del ruolo della politica e infavore di pericolose derive di autorganizzazione da parte dellacittadinanza”.

“Il Comune di Roma – conclude AugustoSantori – incentivi economicamente servizi di controllo da parte diagenzie di vigilantes, con l’aiuto anche dei volontari in pensionedell’Arma dei Carabinieri, soprattutto nei quartieri della periferia datempo gravemente assediati. Si provveda poi a incentivi sugli impianti diantifurto. Le Istituzioni, che non riescono a garantire adeguate risorse alleforze dell’ordine, trovino almeno concrete soluzioni alternative per ridarerespiro a tanti romani”:

 

Roma, 16 Luglio 2007

 

PER INFO DOTT. AUGUSTO SANTORI

347.8020091

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl