ROMA, APPLICAZIONE LEGGE 194, ATTIVARE CENTRI DI AIUTO ALLA VITA NEI CONSULTORI

347-8020091 augustosantori@virgilio.it www.augustosantori.com COMUNICATO STAMPA ROMA,APPLICAZIONE LEGGE 194, ATTIVARECENTRI DI AIUTO ALLA VITA NEI CONSULTORI Augusto Santori (AN): "Necessario attivare Centri diAiuto alla Vita in tutti i consultori" "Non si tratta di modificare la legge 194, ma diapplicarla in tutti i suoi risvolti" "Sostenerela vita fin dal concepimento significa anche rispettare le donne e la dignitàdella vita, su questa battaglia la sinistra mostra ancora una retrogradainsensibilità, frutto più di mere derive ideologiche che non di una efficacerisposta alle esigenze delle comunità.

02/gen/2008 09.49.00 Consigliere del Municipio XV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dott.  AUGUSTO SANTORI

Consigliere  MunicipioROMA XV

Via D. DE BLASI, 57  00151 roma

tel. pers.  347-8020091  augustosantori@virgilio.it

www.augustosantori.com

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

ROMA,APPLICAZIONE LEGGE 194,

ATTIVARECENTRI DI AIUTO ALLA VITA NEI CONSULTORI

 

Augusto Santori (AN): “Necessario attivare Centri diAiuto alla Vita in tutti i consultori”

 “Non si tratta di modificare la legge 194, ma diapplicarla in tutti i suoi risvolti”

 

 

“Sostenerela vita fin dal concepimento significa anche rispettare le donne e la dignitàdella vita, su questa battaglia la sinistra mostra ancora una retrogradainsensibilità, frutto più di mere derive ideologiche che non di una efficacerisposta alle esigenze delle comunità. Crediamo che la legge 194 debbafinalmente iniziare, dopo quasi trenta anni, ad essere integralmente applicata,anche nei risvolti riferiti alla tutela della maternità. Per tale ragione ciappelliamo  alla Regione e al Comune affinché si attivino Centri di Aiuto allaVita in tutti i consultori della città” è quanto ha affermato Augusto Santori, ViceCapogruppo di Alleanza Nazionale in Municipio XV, dopo la proposta di mozionepresentata da Bondi sull’applicazione della legge 194.

“Dalla promulgazione della legge 194 nel 1978 adoggi quattro milioni di bambini non sono nati – ha proseguito Santori– crediamo sia necessario rivedere la legge proprio perché la stessanormativa prevede anche concreti centri di ascolto che passino necessariamenteper un maggior sostegno alle donne in gravidanza. Il problema grave è che oggi –ha incalzato il consigliere del Municipio XV – i consultori rischiano dirimanere dei semplici uffici destinati allo svolgimento delle praticheburocratiche per l’interruzione di gravidanza, serve invece incentivarele donne su percorsi di vita e di aiuto concreto, lasciando comunque liberascelta alle stesse”.

“Ci sono molte vite da salvare, e lamissione delle istituzioni è quella di difendere la vita in ogni sua forma,fornendo un servizio, quali quello dei CAV proposto dal Movimento per la Vita,di cui le donne, romane e non solo, hanno assolutamente bisogno. Spero che suquesto si trovi un punto di incontro tra le diverse forze politiche, anche aldi là dei colori”.

 

 

 Roma, 3 Gennaio 2008

 

 

Dott. Augusto SANTORI

+39.347.8020091

augustosantori@virgilio.it

www.augustosantori.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl