INCENDIO CAMPO NOMADI EX-MIRA LANZA

347-8020091 augustosantori@virgilio.it www.augustosantori.com COMUNICATO STAMPA ROMA,MUNICIPIO XV, INCENDIOCAMPO NOMADI EX-MIRA LANZA Augusto Santori (AN): "Tragedia sfiorata quanto annunciata all'internodi immobile di archeologia industriale" "Ci chiediamo se i nomadi occupanti sono stati tuttiidentificati e dove sono stati trasferiti" "L'incendiodi stanotte all'ex Mira Lanza, in zona Marconi, rappresenta una tragediasfiorata perpetuatasi all'interno di un immobile occupato abusivamentesoggetto alla tutela della Sovrintendenza per via dell'importanza legataall'area archeologica industriale in cui viene a trovarsi", èquanto ha affermato Augusto Santori, Vice Capogruppo di Alleanza Nazionale inMunicipio XV, a poche ore dallo scoppio dell'incendio divampatonell'immobile dell'ex Mira Lanza.

04/gen/2008 01.49.00 Consigliere del Municipio XV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dott.  AUGUSTO SANTORI

Consigliere  MunicipioROMA XV

Via D. DE BLASI, 57  00151 roma

tel. pers.  347-8020091  augustosantori@virgilio.it

www.augustosantori.com

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

ROMA,MUNICIPIO XV,

INCENDIOCAMPO NOMADI EX-MIRA LANZA

 

Augusto Santori (AN):

“Tragedia sfiorata quanto annunciata all’internodi immobile di archeologia industriale”

 “Ci chiediamo se i nomadi occupanti sono stati tuttiidentificati e dove sono stati trasferiti”

 

 

“L’incendiodi stanotte all’ex Mira Lanza, in zona Marconi, rappresenta una tragediasfiorata perpetuatasi all’interno di un immobile occupato abusivamentesoggetto alla tutela della Sovrintendenza per via dell’importanza legataall’area archeologica industriale in cui viene a trovarsi”, èquanto ha affermato Augusto Santori, Vice Capogruppo di Alleanza Nazionale inMunicipio XV, a poche ore dallo scoppio dell’incendio divampatonell’immobile dell’ex Mira Lanza.

“Ma è purtroppo un evento giàtristemente annunciato – prosegue la nota di Santori – visto chenumerosi sono stati gli esposti presentati da AN per quel che concernel’area di illegalità che da tempo andava proliferando proprio attornoall’edificio incendiato, oltre che le segnalazioni alla Soprintendenzaper via del pregevole interesse storico e culturale che riveste la strutturaarcheo-industriale proprio nel cuore di Roma”.

“Anche questa è Roma – insisteSantori – a pochi passi da un Gazometro completamente rinnovato eilluminato, giaceva da tempo un immobile di simile importanza occupato peròabusivamente da numerosi nomadi che quotidianamente appiccavano fuochiall’interno e nei pressi della struttura stessa”.

“In una Capitale normale di un Paesenormale – conclude Augusto Santori – i nomadi avrebbero dovutiessere tutti identificati e denunciati, se non altro per aver occupatoabusivamente uno stabile di proprietà, ma ad oggi vorremmo anche conoscere ladestinazione degli occupanti della Mira Lanza, visto che già molti residenti diMuratella e Magliana Vecchia, probabili punti di approdo dei nomadi sgomberatidopo l’incendio, avrebbero espresso viva preoccupazione perl’invasione di nuovi rom che si starebbe prospettando”.

 

Roma, 4 Gennaio 2008

 

 

Dott. Augusto SANTORI

+39.347.8020091

augustosantori@virgilio.it

www.augustosantori.com

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl