PDL XV MUNICIPIO: "A MURATELLA UN ROTTAMATORE DI 15 ETTAR PRESENTATO ESPOSTO PER CHIEDERNE LO STRALCIO"

22/ott/2008 10.17.26 Consigliere del Municipio XV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dott.  AUGUSTO SANTORI

Consigliere  Municipio ROMA XV

Via D. DE BLASI, 57  00151 roma

tel. pers.  347-8020091   augustosantori@virgilio.it

www.augustosantori.com

 

COMUNICATO STAMPA

 

ROMA, PDL MUNICIPIO XV,

“A MURATELLA UN ROTTAMATORE DI 15 ETTARI:

PRESENTATO ESPOSTO PER CHIEDERNE LO STRALCIO”

 

Augusto Santori e Marco Palma (PDL):

“Sorgerà all’interno del GRA un impianto dall’immenso impatto ambientale, a rischio la Tenuta dei Massimi”

 “Alemanno ripensi le scelte scellerate di Veltroni e Marrazzo”

 

“Abbiamo presentato un esposto e siamo pronti a scendere in piazza con la cittadinanza se non si provvederà a ripensare una delle scelte più scellerate assunte dalla giunta Veltroni nel marzo di quest’anno, che vede la costruzione di uno dei più grandi impianti di auto rottamazione d’Europa su 15 ettari di verde nei pressi della Tenuta dei Massimi”, così dichiarano in una nota i consiglieri del XV Municipio del PDL Augusto Santori e Marco Palma.

“Più precisamente – affermano i consiglieri del PDL – il Centro Integrato di autodemolizione e rottamazione nascerà nella zona Infernaccio, in un’area estesa che in linea di aria cammina parallelamente a Via della Magliana, sulla collina che va da Via Candoni a Via Marchetti. Il Centro, definito nella Conferenza  dei servizi del 3 Marzo 2008,  prende avvio nell’ambito del Programma per la delocalizzazione dei centri di autodemolizione e rottamazione presenti nel territorio di Roma Capitale in Attuazione dell’Accordo di programma stipulato tra Comune di Roma, Provincia di Roma e Regione Lazio in data 26 Settembre 1997 ( art. 1, O.P.C.M. n. 3473/2005)”, e sottoscritto il 12 Febbraio 2008  dal Sindaco del Comune di Roma, dal Presidente della Regione Lazio, dal presidente della Provincia di Roma, dal Capo Dipartimento della Protezione Civile e da diversi associazioni rappresentanti il settore”.

 “Non solo, preoccupa gravemente – concludono Santori e Palma - lo stato della viabilità indotta che sarà prodotta dal nuovo Centro, che sorgerà, nonostante le ripetute raccomandazioni, comunque all’interno del GRA. Mentre il progetto di raddoppio di Via della Magliana è ancora in fase embrionale, si rischia di paralizzare ulteriormente la già caotica condizione della mobilità nella zona Magliana Vecchia, dove il nodo infrastrutturale risulta da tempo particolarmente precario. Inoltre i numerosissimi rottamatori della zona Magliana non sembrerebbero coinvolti dal Consorzio che dovrebbe trasferire le proprie attività in località Infernaccio-Muratella, confermando il Municipio XV come il territorio degli sfasciacarrozze”.

 

TESTO DELL’ESPOSTO E FOTO DEL CANTIERE IN ALLEGATO

 

Roma, 22 Ottobre 2008

 

 

 

Dott. Augusto SANTORI

+39.347.8020091

augustosantori@virgilio.it

www.augustosantori.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl