ANCHE IO ALLA "MOTORATA TRICOLORE"

"La necessità di intessere un dialogo concreto e duraturo nel bacino del Mediterraneo è un aspetto decisamente positivo", prosegue Santori, "ma ciò non può assolutamente anteporsi al rispetto degli esuli italo-libici, se non altro perché crediamo che su questa questione ci sia in gioco la sovranità della nostra Nazione e la credibilità delle Istituzioni che dovrebbero rappresentarla".

11/giu/2009 16.35.20 Consigliere del Municipio XV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ANCHE IO ALLA “MOTORATA TRICOLORE”

Augusto Santori (PDL):

“Bene dialogo Mediterraneo ma garantire dignità Nazione e quantificare risarcimenti per i tantissimi esuli italo-libici”

 

 

“Mi sento in dovere di partecipare alla Motorata Tricoloreorganizzata dal Movimento Roma Europa Sociale oggi pomeriggio per non dimenticare le sofferenze e difendere simbolicamente la dignità di tanti concittadini italiani, di cui tantissimi romani, che rischiano di ricordare questa visita di Gheddafi come l’ennesima umiliazione da subire”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV.
“La necessità di intessere un dialogo concreto e duraturo nel bacino del Mediterraneo è un aspetto decisamente positivo”, prosegue Santori, “ma ciò non può assolutamente anteporsi al rispetto degli esuli italo-libici, se non altro perché crediamo che su questa questione ci sia in gioco la sovranità della nostra Nazione e la credibilità delle Istituzioni che dovrebbero rappresentarla”.

“A Roma e in Italia numerosissimi sono gli esuli italo-libici e i tanti figli che hanno un papà nato a Tripoli, vorremmo far vedere a Gheddafi interi album fotografici di chi è stato costretto nel 1970 a scappare dalla Libia per le vessazioni subite dal regime di Gheddafi. Crediamo che sia necessario un incontro ufficiale di scuse con i familiari degli esuli e non un umile incontro di cittadini ospitati in una tenda beduina”, continua la nota di Augusto Santori.

“Se per Gheddafi e Berlusconi il passato si chiude qui, per noi la questione degli esuli rimarrà aperta finché non verranno quantificati i risarcimenti spettanti loro”, conclude Santori.

 

Roma, 11 Giugno 2009

 

Dott. Augusto SANTORI

+39.347.8020091

augustosantori@virgilio.it

www.augustosantori.com

 

 

 

Dott. Augusto SANTORI

Consigliere del Municipio Roma XV

Alleanza Nazionale - Il Popolo della Libertà

 

Vice Presidente della Commissione Sport e Cultura

membro della Commissione Lavori Pubblici e Manutenzione Urbana

 

Sede Istituzionale – Consiglio del Municipio Roma XV

Via Mazzacurati, 73/75 – Roma

 

Ufficio (Circolo di Alleanza Nazionale – Popolo della Libertà Arvalia Portuense)

Via Dante De Blasi, 57 – Roma 00151

Tel./Fax 06.6534609

 

Cell. 347.8020091

augustosantori@virgilio.it

www.augustosantori.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl