SGOMBERO VIA DEGLI ANGELI A CENTOCELLE

"Lo sgombero è stato fortemente voluto dalla Commissione Sicurezza che, sollecitata nei mesi scorsi dal consigliere del VI Municipio Daniele Rinaldi e da numerosi cittadini, aveva organizzato riunioni e inviato solleciti al fine di ottenere un intervento risolutivo che ora finalmente è diventato una realtà soprattutto perché già nei prossimi mesi al posto dell'insediamento, che sorgeva in un'area privata, potrebbe sorgere una scuola e altri servizi pubblici".

16/gen/2010 17.45.09 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

SGOMBERO VIA DEGLI ANGELI A CENTOCELLE

 

SANTORI (PDL) : “PLAUSO ALLA QUESTURA ORA CITTADINI ATTENDONO SGOMBERO CASILINO 900”

 

“Continuiamo ad esprimere la nostra massima soddisfazione per il lavoro che incessantemente viene svolto dalla Polizia di Stato con l’ausilio della Polizia Municipale e dell’Esercito per il raggiungimento degli obiettivi del Patto per Roma Sicura sul fronte degli sgomberi degli insediamenti abusivi, in particolare l’operazione odierna della Questura di Roma in Via degli Angeli rappresenta  un altro impegno mantenuto dal sindaco Alemanno per accelerare quel processo di legalità in un quadrante della città fortemente compromesso dalla presenza di nomadi” lo dichiara Fabrizio Santori, presidente della Commissione Sicurezza del Comune di Roma in merito allo sgombero di 72 romeni che avevano occupato un ex autodemolitore in via degli Angeli, a Centocelle nel VI Municipio. “Lo sgombero è stato fortemente voluto dalla Commissione Sicurezza che, sollecitata nei mesi scorsi dal consigliere del VI Municipio Daniele Rinaldi e da numerosi cittadini, aveva organizzato riunioni e inviato solleciti al fine di ottenere un intervento risolutivo che ora finalmente è diventato una realtà soprattutto perché già nei prossimi mesi al posto dell’insediamento, che sorgeva in un’area privata, potrebbe sorgere una scuola e altri servizi pubblici”.

 

“Ci confortano le parole del dirigente dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura, Raffaele Clemente, in merito alla volontà di continuare a monitorare un quadrante della città che fino a qualche mese fa era circondato da 5 insediamenti abusivi tutti sgomberati e allo stesso tempo le rassicurazioni del prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, in merito allo sgombero del Casilino 900 – conclude Santori – ma è evidente che questo intervento, seppur importante e atteso da anni, rappresenta solo un piccolo passaggio di un processo molto più ampio e articolato che deve vedere impegnata l’amministrazione capitolina per tutto il 2010. Numerosi cittadini romani, in diversi quadranti della città, da anni subiscono la presenza di sacche di illegalità dovuta ai luoghi occupati abusivamente, per questo motivo ripongono una notevole fiducia nella giunta Alemanno che certamente non sarà tradita”.

 

 Roma 16 gennaio 2010

 

Per info Fabrizio Santori 3397360574

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl