A VILLA PAMPHILJ SI CELEBRA LA REPUBBLICA ROMANA

23/set/2005 16.51.37 Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA


FESTA GRANDE A VILLA PAMPHILJ
Musica, teatro, sport e rievocazioni storiche per celebrare la Repubblica Romana del 1849, nel bicentenario della nascita di Giuseppe Mazzini


Sabato 24 e domenica 25 settembre 2005
 

@ Villa Pamphilj
(davanti a Villa Vecchia)

ingresso da via Aurelia Antica, 183
Roma


Considerato il recente, significativo, risveglio dell’attenzione cittadina verso l’esperienza della Repubblica Romana del 1849, l’Associazione Culturale L’Albero ha ideato e realizzato, con il sostegno del Municipio Roma XVI e dell’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma, un progetto dedicato a quella gloriosa Repubblica di cui Giuseppe Mazzini fu appassionato protagonista.

«Sarà una festa che vuole essere popolare, proprio per rievocare lo spirito di quella magnifica esperienza democratica - spiegano il presidente del Municipio Roma XVI, Fabio Bellini, e il presidente della Commissione Cultura, Paolo Masini -. Attraverso ricostruzioni teatrali, balli e musica sarà possibile rivivere quei giorni  nei luoghi propri della repubblica romana. Gli spettacoli verranno infatti realizzati in quella che era l'infermeria francese».

Soprattutto oggi, a meno di un anno dalla firma della Costituzione Europea, avvenuta in Campidoglio, da parte dei rappresentanti di 25 Nazioni e in tempi di serrato confronto sulle proposte di modifica della Costituzione Italiana (entrata in vigore l’1 gennaio 1948), è importante ricordare che alcuni dei valori fondamentali delle Costituzioni moderne - e in particolare della nostra - furono affermati per la prima volta nella Costituzione della Repubblica Romana del 1849.

Questa consapevolezza, unita alla convinzione di dover alimentare un dibattito attuale, ha spinto l’Associazione Culturale L’Albero ad organizzare, a partire dal 2005 - anno in cui ricorre il bicentenario della nascita di Giuseppe Mazzini - una festa popolare per commemorare degnamente un momento cruciale della storia nazionale. 

Villa Pamphilj, teatro delle cruente battaglie del 1849, e in particolare l’area di fronte alla Villa Vecchia-edificio dove fu allestita l’infermeria per i patrioti feriti durante i combattimenti- saranno la cornice ispirata del primo evento che, con musica, canti, stornelli, animazione, rievocazioni storiche, incontri, mostre, performance teatrali, stand e diffusione di materiali sulla Repubblica Romana, ricorderà uno dei momenti più significativi della storia romana, italiana ed europea.

Un evento e un luogo-simbolo in cui i cittadini romani, e non solo loro, potranno riappropriarsi di una storia eroica e prendere maggiormente
coscienza della propria dimensione sociale e civile.
Come per magia, gli intervenuti si troveranno immersi nell’atmosfera che respiravano i loro concittadini di metà Ottocento, pervasi dalla stessa voglia di libertà che allora affratellava uomini e donne di tutta Italia. 

***************************

Il Municipio Roma XVI mette gratuitamente a disposizione di scuole, associazioni, organizzazioni, degli altri Municipi e di tutti coloro che ne facciano richiesta all’Ufficio Cultura una mostra, pronta per essere allestita, e una pubblicazione dedicate alla battaglia garibaldina che si svolse al Gianicolo nel 1949 e ai successivi giorni della Repubblica Romana.  “I giorni della Repubblica Romana 1848 - 1849” è una mostra storico-documentaria dei fatti, dei luoghi e dei personaggi di uno degli eventi più importanti che portarono alla costituzione dello Stato unitario. Villa Pamphilj e le zone limitrofe furono infatti lo scenario della battaglia che per prima tentò di portare un vento di libertà nella Roma “papalina”. La mostra è composta da sessanta pannelli, che presentano riproduzioni fotografiche dell’epoca e didascalie illustrative della storia e dei personaggi di quei giorni.

Il Municipio ha inoltre realizzato il libretto “1948 - 1999 La Repubblica Romana ...a ‘Villa’ soffia un vento di libertà”, curato da Antonio Thiery e Daniele Paolantoni, illustrato con le rare foto della celebre battaglia del Granicolo. La pubblicazione ripercorre quei drammatici giorni in cui Villa Doria Pamphilj e Monteverde furono lo scenario di eventi che avrebbero cambiato il corso della storia nazionale. La pubblicazione ripercorre sia la breve, ma intensa, vicenda che vide protagonisti migliaia di eroici cittadini di Roma, sia le successive vicende della Repubblica Romana, con i suoi luoghi, i suoi protagonisti, cui sono dedicate molte strade di Monteverde, i suoi aneddoti.

La mostra e il libretto possono essere richiesti, gratuitamente all’Ufficio Cultura del Municipio Roma XVI, tel. 06.69616681



***************************


PROGRAMMA DI “FESTA GRANDE”


Sabato 24 settembre
dalle ore 16.00 alle 20.00
·       Accoglienza e spettacolo teatrale itinerante dell’Associazione Culturale
Secche Risacche.
Canti, storie, aneddoti su fatti e protagonisti della Repubblica Romana e articoli significativi della Costituzione del 1849, saranno la trama di una performance che, oltre alla curatrice dei testi Isabella Martelli e al regista Mimmo Valente, vedrà in scena Michela Barone, Pino Di Persio, Umberto Losurdo, Ivan Marcantoni, Sergio Marini, Graziella Miscimarra, Luisa Stagni, Irene Tartaglia e Silvia Zeffiro.
·       Esibizione dei Folk Rose.
Il gruppo proporrà un repertorio di brani tradizionali dal Nord al Sud d’Italia, vera e propria colonna sonora dell’evento.
·       Mostre dedicate alla storia della Repubblica Romana.

·       Proiezione di immagini d’epoca.

·       Stand dell’Associazione Culturale L’Albero
Nello spazio, curato dalla redazione della rivista L’Albero, verrà distribuito il numero speciale, realizzato per l’evento, contenente il testo integrale della Costituzione del 1849.
·       Stand di associazioni impegnate nella difesa dei diritti dell’uomo e contro la pena di morte
(la Costituzione del 1849 fu la prima a sancirne l’inammissibilità)..
·       Gran finale con musicisti ed attori.



Domenica 25 settembre
dalle ore 8.00
·       All’interno di Villa Pamphilj si terrà il Primo Trofeo Giuseppe Mazzini,
gara ciclistica per mountain bike, aperta alle biciclette da ciclocross,
organizzata dal Gruppo Sportivo Cicli Gasparini.

La competizione, aperta agli enti della consulta e FCI per le categorie amatoriali Debuttanti, cadetti, junior, senior, veterani, gentleman, supergentleman A e B e donne,


si snoderà lungo un suggestivo percorso tecnico e veloce di 4,350 Km,
da ripetere 6 volte per un totale di  26,100 Km.


Saranno premiati i primi 5 classificati di ogni categoria e sarà assegnato un trofeo di squadra, riferito ai primi 10 classificati assoluti.
Premio speciale aggiuntivo per il primo classificato con bicicletta da ciclocross.


Il contest si articolerà nel modo seguente:

ore 8.00 - raduno dei partecipanti presso l’ingresso di Villa Pamphilj in via Aurelia Antica, 327
ore 9.30 - partenza
ore 11.00 - premiazione


Per informazioni ed iscrizioni al Primo Trofeo Giuseppe Mazzini

luigivittorini@tiscali.it - aialongo@tiscali.it
tel. 333 8905844  06 5562154 (ore 9-13 e 16-19)

Le iscrizioni dovranno pervenire
entro e non oltre il 24.09.2005 alle ore 12.00
·       Conclusa la gara, alle ore 11.30, seguirà un momento di riflessione e confronto
con il dibattito intitolato
Giuseppe Mazzini e la Costituzione della Repubblica Romana del 1849
.
A Villa Vecchia interverranno studiosi e storici del Risorgimento,
da Claudio Fracassi a Lauro Rossi e Antonio Thiery.
·       Alle ore 12.30 si terrà la conclusione della festa, a Villa Vecchia,
con interventi di Fabio Bellini, Presidente del Municipio Roma XVI
e Paolo Masini, Presidente della Commissione Cultura del Municipio Roma XVI. 


Ingresso
gratuito

Per informazioni al pubblico
348 0379192

Roma, 23 settembre 2005
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl