ROMA-MUNICIPIO XV PD E SEL VOTANO CONTRARI AD ESECUZIONE INNO DI MAMELI AD APERTURA CONSIGLIO

ROMA-MUNICIPIO XV PD E SEL VOTANO CONTRARI AD ESECUZIONE INNO DI MAMELI AD APERTURA CONSIGLIO.

19/apr/2011 14.35.02 Aumenta (an) Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
ROMA-MUNICIPIO XVI: PD E SEL VOTANO CONTRARI AD ESECUZIONE INNO DI MAMELI AD APERTURA CONSIGLIO
 
AUMENTA(PDL): OGGI STESSO SCRIVERO' AL PRESIDENTE NAPOLITANO
 
"Si è conclusa da poco la seduta di consiglio al Municipio Roma XVI convocata per discutere dell'introduzione dell'inno di Mameli all'apertura della seduta consiliare. Ritenevamo che in un momento storico/sociale come questo dove sempre di più l'unità nazionale e messa a serio rischio, nell'anno del 150° dell'Unità D'Italia, nel territorio dove ricade porta S. Pancrazio e al confine con il Gianicolo sarebbe stata volontà condivisa da parte dei gruppi politici essere favorevoli all'introduzione dell'Inno di Mameli prima dell'inizio delle sedute, purtroppo così non è stato. Sia il PD che Sinstra Arcobaleno oggi SEL hanno votato contrariamente e di fatto hanno condannato l'Istituzione Municipio Roma XVI a non dare seguito alla nostra richiesta sostenuta anche dall'UDC, che non era una richiesta rivoluzionaria o anti comunista, ma che intendeva solo far beneficiare l'istituzione di ciò che accade in quasi tutti gli altri Municipi siano essi amministrati dal centro sinistra che dal centro destra.
Oggi stesso scriverò una lettera al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per chiedere un suo intervento in merito e portare alla sua attenzione come vengono amministrate certe istituzioni locali". Lo dichiara Antonio AUMENTA Presidente della Commissione Trasparenza al Municipio XVI.
 
 
 
x info Antonio AUMENTA 3355321614
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl