PARCHEGGIATORI ABUSIV SANTORI (PDL) : "ESTENDERE CONTROLLI IN PERIFERIA"

PARCHEGGIATORI ABUSIVI: SANTORI (PDL): "ESTENDERE CONTROLLI IN PERIFERIA" "Il controllo in borghese, come dimostrato dalla brillante operazione condotta contro i parcheggiatori abusivi, così come sulle spiagge contro venditori o massaggiatori illeciti, nelle strade della movida per contrastare comportamenti fuori dalle regole, davanti ai siti archeologici per fermare l'attività delle guide turistiche non autorizzate, è un sistema che dà buoni frutti perché consente di arrestare il trasgressore nella flagranza dell'illecito e carpire informazioni utili per scovare il racket che controlla gli spazi della città.

Persone Fabrizio Santori
Luoghi Rome
Argomenti music, composition, work

18/giu/2011 17.06.52 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

PARCHEGGIATORI ABUSIVI: SANTORI (PDL): “ESTENDERE CONTROLLI IN PERIFERIA”

“Il controllo in borghese, come dimostrato dalla brillante operazione condotta contro i parcheggiatori abusivi, così come sulle spiagge contro venditori o massaggiatori illeciti, nelle strade della movida per contrastare comportamenti fuori dalle regole, davanti ai siti archeologici per fermare l’attività delle guide turistiche non autorizzate, è un sistema che dà buoni frutti perché consente di arrestare il trasgressore nella flagranza dell’illecito e carpire informazioni utili per scovare il racket che controlla gli spazi della città. Solo così sarà possibile arginare quel fastidioso riformarsi dei fenomeni non appena si allentano i controlli delle forze dell'ordine” – lo dichiara Fabrizio Santori che "esprime soddisfazione per il controllo della Polizia di Roma Capitale effettuato sui principali spiazzi adibiti a parcheggio nei territori del Centro Storico, dell’XI e del XVII Municipio".

“Proseguono senza sosta e con risultati eccellenti i controlli nelle zone centrali della città ma serve essere più incisivi e determinati nelle zone periferiche della Capitale che faticano a vedere blitz e operazioni simili nei loro quartieri. Eppure le problematiche non mancano. E' necessario un investimento importante in termini di risorse umane da impiegare nei gruppi territoriali periferici e soprattutto intervenire in tempo per anticipare quei fenomeni d'illegalità in crescita e che rendono meno sicura la vita dei residenti. E' necessario fare il punto e intervenire sull'abusivismo commerciale, la prostituzione, anche diurna, e i lavavetri". conclude Santori.

 

Roma 18 giugno 2011

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl