DUPLICE OMICIDIO AL RESIDENCE

25/gen/2006 09.08.57 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA IN ALLEGATO

 

ROMA: DUPLICE OMICIDIO AL RESIDENCE BRAVETTA

 

ROCCA E SANTORI (AN): “EMERGENZA SICUREZZA:

IL PREFETTO INTERVENGA PER SOPPERIRE ALL’IMMOBILISMO DEL CAMPIDOGLIO

 

“Il duplice omicidio di questa notte avvenuto al Residence Roma di Via Bravetta desta in noi un grande dolore per le vittime ma al tempo stesso non ci sottraiamo dal denunciare che non si può continuare a far finta di nulla” lo dichiarano con una nota Fabrizio SANTORI (AN) consigliere del XVI Municipio di Roma e Federico ROCCA (An) vicepresidente del Consiglio del Municipio Roma XV.

 

“Dopo decenni di degrado al Residence Roma speriamo di non dover assistere agli ennesimi annunci di riqualificazione soprattutto davanti ad un evento così tragico come quello accaduto questa notte” proseguono i consiglieri di An.

Qualche anno fa alcuni bambini rimasero intrappolati in un prefabbricato in fiamme, quindici mesi fa furono trovati due cadaveri poi fu la volta di un bambino nomade calpestato da un camper ora altre due vite umane assassinate brutalmente.

 

“Il problema sicurezza in quel quadrante di Roma ha orami raggiunto l’apice, ogni giorno e con fatti sempre più sconcertanti la situazione diviene esplosiva ed incontrollabile con un grave rischio sia per gli abitanti del quartiere che per chi vive all’interno del Residence Roma – concludono e Santori  – le istituzioni responsabili di questa situazione, il Comune di Roma e il Municipio Roma XVI, pensano di risolvere questo problema con provvedimenti tampone e falsi proclami. Oggi non c’è più tempo per aspettare l’incompetenza e l’irresponsabilità che il Sindaco Veltroni e la sua giunta hanno dimostrato nella gestione dell’emergenza. Chiediamo per l’ennesima volta dei tempi certi per la chiusura della struttura ghetto voluta dall’amministrazione per l’interesse e nella tutela di tutti anche di chi è costretto a viverci in condizioni disumane. E’ ora che il Prefetto di Roma intervenga per sopperire all’immobilismo del Campidoglio”.

 

Roma 22/01/2006

 

 

Leggi il comunicato e le foto del Residence Roma

http://www.fabriziosantori.com/modules.php?name=News&file=article&sid=278

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl