VELTRONI E BELLINI A MONTEVERDE

Inaugurato oggi pomeriggio dal sindaco di Roma, Walter

16/feb/2006 10.55.01 Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA

VELTRONI E BELLINI INAUGURANO
UNA BOCCIOFILA
E ILLUSTRANO LA RIQUALIFICAZIONE
DI LARGO RAVIZZA


Inaugurato oggi pomeriggio dal sindaco di Roma, Walter Veltroni, e dal presidente del Municipio Roma XVI, Fabio Bellini, Il “Circolo bocciofilo IV Venti” in viale dei Quattro Venti, 217/a. «Il Circolo, situato nell’area della nuova stazione Quattro Venti, è stato ristrutturato con fondi del Municipio - ha spiegato il presidente del Municipio Fabio Bellini -. Tali i lavori sono consistiti nella realizzazione di un nuovo edificio, adibito a sede del Circolo, con servizi igienici e tetto di legno, di un campo di bocce coperto da una tettoia e nella sistemazione dell’area circostante a giardino. Il Circolo, attivo sul territorio dal 1963, conta circa un centinaio di iscritti ed è frequentato da numerosi cittadini».

In un’area adiacente al Circolo, le Ferrovie stanno completando i lavori della stazione Quattro Venti. La realizzazione della stazione rientra nell’accordo di programma stazione Ostiense-Trastevere-Ponte Bianco-Quattro Venti, che prevede, mediante i piani di assetto, la costruzione del parcheggio al servizio della stazione e verde attrezzato.

Al termine dell’inaugurazione, il sindaco e il presidente del Municipio si sono recati, insieme all’assessore capitolino all’Ambiente Dario Esposito, a largo Ravizza, sulla circonvallazione Gianicolense, per illustrarne ai cittadini la prossima riqualificazione. «Il giardino di largo Ravizza riveste una certa importanza storico-architettonica in quanto fa parte di Villa Baldini - ha ricordato Fabio Bellini -. L’area era stata scelta per la costruzione di un parcheggio (nell’ambito del Piano urbano parcheggi) ma, anche accogliendo la richiesta dei cittadini, nel 2000 il parcheggio è stato delocalizzato ed è stato preso l’impegno di procedere ad un intervento di recupero del giardino». Il progetto di riqualificazione prevede la recinzione del giardino con la chiusura al pubblico nelle ore notturne, la realizzazione di un’area pedonale protetta di collegamento con la scuola Oberdan, un intervento di restauro sulle essenze arboree e di messa a dimora di nuove piante, un nuovo impianto d’illuminazione pubblica, la creazione di un’area giochi per bambini adiacente alla scuola e di un’area per cani».

Roma, 16 febbraio 2006

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl