VIA DELLE MURA PORTUENSI

08/mar/2006 17.51.19 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
www.FABRIZIOSANTORI.COM

COMUNICATO STAMPA VIA DELLE MURA PORTUNESI

Davenia - Santori - Rocca (AN): “Chiudere al traffico la strada”

“E’ necessario che Via delle Mura Portuensi venga chiusa al traffico -
dichiarano in una nota Massimo Davenia, Vicepresidente del gruppo di AN
alla Provincia di Roma, Fabrizio Santori, consigliere di An al XVI Municipio
e Federico Rocca, Vicepresidente del consiglio del XV municipio - al fine di
garantire sicurezza ai cittadini che quotidianamente percorrono la strada
che versa in condizioni a dir poco allarmanti. In un ampio tratto infatti,
per l’esattezza tra il nuovo parcheggio Atac Trastevere e la sede dell’Ama,
dopo una semplice pioggia invernale la strada si trasforma in un vero e
proprio lago, rappresentando un pericolo per la viabilità veicolare e per i
pedoni i quali per passare sono costretti ad immergersi nella grande pozza
d’acqua fino a ben sopra le caviglie o in alternativa a fare lo slalom tra
le macchine in sosta selvaggia che occupano i marciapiedi adiacenti. I
conducenti, essendo la strada in questione a doppio senso di marcia, per
evitare di inondare il mezzo proveniente nel senso contrario, sono costretti
a rallentare l’andatura e questo crea lunghe code che potrebbero evitarsi
tranquillamente qualora il Comune provvedesse a fare opera di manutenzione
stradale - continuano Davenia, Santori e Rocca. I motociclisti, poi, sono
i più sfortunati in quanto, oltre a dover evitare di essere travolti dalle
vere e proprie ondate di acqua piovana smosse dal passaggio dei mezzi, si
trovano puntualmente immersi nel “grande lago”, impossibilitati a mettere
i piedi a terra per arrestarsi e rischiando il più delle volte di scivolare.
Vorremmo ricordare al XII dipartimento del Comune di Roma, che dovrebbe
avere il compito di provvedere alla manutenzione stradale, che è ora di
correre ai ripari in quanto non è ammissibile permettere alla cittadinanza
di transitare in situazioni di pericolo. Oltre ad interventi sul manto
stradale per salvaguardare l’incolumità pubblica - concludono Davenia ,
Santori e Rocca - è indispensabile che il Comune di Roma in comunione con
il Municipio Roma XVI, che ha a disposizione fondi da destinare ai lavori
pubblici ed alla manutenzione urbana, provveda a far verificare la
funzionalità dei chiusini laterali che, a quanto pare, non fanno defluire
l’acqua piovana facendo si che si accumuli in superficie.
Una strada trafficata come Via delle Mura Portuensi, che congiunge il
quartiere Testaccio con Viale Trastevere, non può più aspettare, ma ha
bisogno di interventi concreti e risolutivi.”



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl