RESIDENCE: ANCHE I BAMBINI VITTIME DEL CAMPIDOGLIO

RESIDENCE: ANCHE I BAMBINI VITTIME DEL CAMPIDOGLIO

Allegati

10/mar/2006 07.01.35 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Dott.  FABRIZIO SANTORI

Consigliere  Comune di Roma  XVI Municipio

Via D. DE BLASI, 57 (monteverde – porta portese - bravetta – pisana - massimina) 00151 roma

tel. pers.  339-7360574      www.fabriziosantori.com

f.santori@libero.it

COMUNICATO STAMPA

 

ROMA RESIDENCE:

TUTTI I GIORNI BAMBINI PARTONO DALLA GIUSTINIANA PER RECARSI NELLE SCUOLE DI BRAVETTA

 

ENNESIMA DIMOSTRAZIONE DI UNA MERA OPERAZIONE ELETTORALE

 

AN: “ANCHE I BAMBINI VITTIME DELLA SUPERFICIALITA’ DEL CAMPIDOGLIO

 

“Tutti i giorni dalla Giustiniana partono pulmini che accompagnano i bambini sgomberati dal Residence nelle scuole di Bravetta riaccompagnandoli alla fine dell’orario scolastico nelle nuove abitazioni assegnate a Via Tagliaferri” lo dichiarano con una nota Federico ROCCA (AN), vicepresidente del Consiglio del Municipio XV e Fabrizio SANTORI(AN) consigliere del XVI Municipio di Roma.

 

“Questa è l’ennesima dimostrazione che il Campidoglio non si è curato minimanente del fatto che andava garantita una continuità didattica per tutti bambini del quartiere – denuncia la nota - tant’è che oggi il Comune di Roma è costretto a reimportarli a Bravetta, prelevandoli  tutte le mattina a 20 km di distanza, per frequentare le scuole del loro vecchio Municipio”.

 

“Sorvoliamo sui pulmini che partono quasi vuoti da San Basilio, altro luogo dove sono state trasferite le famiglie sfrattate, naturalmente riteniamo sacrosanto che i bambini del Residence frequentino le scuole di Bravetta per non causare traumi caratteriali soprattutto in età delicate e alla fine di un percorso didattico già cominciato l’anno precedente ma desta perplessità come sia stato affrontato questo problema, noto da anni, con tanto pressappochismo – proseguono ROCCA e SANTORI - è l’ennesima riprova di come al Comune di Roma non interessa risolvere il problema ma mettere esclusivamente in campo una mera operazione elettorale che come al solito penalizza i cittadini”.

 

“Dopo 5 anni di chiacchiere dalla giunta Veltroni ci aspettavamo una migliore programmazione e gestione della chiusura del Residence Roma e della relativa emergenza alloggiativa – concludono gli esponenti di AN - ma al contrario ha prevalso la solita ipocrita superficialità infatti più che preoccuparsi nel merito di questa situazione nel centrosinistra si sono affannati ad affiggere dei manifesti in tutta Roma nei quali annunciavano che il problema Residence è stato risolto mentre le cronache di questi giorni dimostrano l’esatto contrario”.

 

 

Roma 10 marzo 2006

 

Da fabriziosantori.com - RESIDENCE: ANCHE I BAMBINI VITTIME DEL CAMPIDOGLIO

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl