AGEVOLAZIONI DEL COMUNE CONTRIBUISCONO ALLA SPECULAZIONE

Allegati

13/mar/2006 09.29.53 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Dott.  FABRIZIO SANTORI

Consigliere Comune di Roma  XVI Municipio

Via D. DE BLASI, 57 (monteverde – porta portese - bravetta – pisana - massimina) 00151 roma

tel. pers.  339-7360574        www.fabriziosantori.com

f.santori@libero.it

COMUNICATO STAMPA

 

L.GO PELLETTIER: CON LE AGEVOLAZIONI DEL COMUNE SI FAVORISCONO LE SPECULAZIONI COMMERCIALI

 

AN: “BOX PRIVATI ACQUISTATI CON CONTRIBUTI COMUNALI VENGONO AFFITTATI A PREZZI ESAGERATI STRAVOLGENDO LE FINALITA’ DEL PIANO URBANO PARCHEGGI”.

 

“Gli effetti negativi della cementificazione di Largo Pelletier con la costruzione dei box auto e la mancata apertura del parcheggio a rotazione previsto dal progetto stravolgono la vivibilità e la serenità di un intero quartiere” è quanto dichiarano Fabrizio SANTORI (AN), consigliere del XVI Municipio di Roma e Marco VALENTE Presidente del Circolo di An dei Colli Portuensi i quali continuano a ricevere le fortissime proteste dei residenti, dei commercianti e degli operatori del mercato da tre anni ormai costretti a subire la noncuranza dell’amministrazione comunale.

 

“I lavori iniziati da quasi tre anni e ancora non terminati nella parte sovrastante causano enormi disagi ai cittadini con polveri, difficoltà di circolazione e di parcheggio e ai commercianti che hanno ridotto notevolmente il loro flusso economico a causa della mancanza di una fonte attrattiva come il mercato rionale relegato a due km di distanza e che sta causando la chiusura della maggior parte dei banchi proprio per il posizionamento sbagliato voluto dal Municipio nel lontano 2003 – denuncia la nota – siamo in una situazione paradossale in cui l’atteggiamento di pressappochismo tenuto dalla giunta Veltroni ha insoddisfatto tutti nessuno escluso”.

 

“Ma lo scandalo che ci lascia maggiormente perplessi è lo stravolgimento delle finalità della legge Tognoli che regola la costruzione dei PUP – conclude la nota - chiediamo al Sindaco come mai alcuni cittadini che hanno goduto di finanziamenti agevolati con il contributo del Comune propongono, assurdamente, l’affitto dei box, come dimostrano i numerosi cartelli affittasi presenti intorno al cantiere, e lasciando fuori proprio le automobili di loro proprietà, abortendo la finalità del comune di costruire box privati per togliere le automobili dalla strada? E’ il momento di assumere una posizione chiara e decisa contro la speculazione favorita dall’amministrazione che uccide Roma e i suoi quartieri”.

 

Roma 13/03/2006

 

FOTO DEL DEGRADO DOVE SONO VISIBILI I CARTELLI AFFITTASI

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl