CHIUDERE I SITI DEI CENTRI SOCIALI

PRESENTATA DENUNCIA PER TUTELARE LA LIBERTA DI

Allegati

19/mar/2006 08.26.52 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Dott.  FABRIZIO SANTORI

Consigliere Comune di Roma  XVI Municipio

Via D. DE BLASI, 57 (monteverde – porta portese - bravetta – pisana - massimina) 00151 roma

tel. pers.  339-7360574        www.fabriziosantori.com

f.santori@libero.it

COMUNICATO STAMPA

 

ROMA: ATTACCO AL SITO DI AN

 

AN: “CHIUDERE I SITI INTERNET DEI CENTRI SOCIALI. PRESENTATA DENUNCIA PER TUTELARE LA LIBERTA’ DI ESPRESSIONE ”.

 

www.fabriziosantori.com

 

“Contrasteremo tutte le azioni aventi lo scopo di limitare la capacità espressiva dell'avversario politico attraverso la violenza, segno inequivocabile di timore di non essere in grado di contrastarla con i mezzi della democrazia” lo dichiara Fabrizio SANTORI (AN), consigliere del Municipio Roma XVI, il quale ha presentato denuncia alle autorità competenti per il grave attacco informatico, subito al suo sito internet, che ha sostituito la pagina principale con un simbolo della Lega Nord modificato con una foglia di marijuana e la scritta legalizzala corredata da una poesia sullo stesso tema.

 

La violazione di un sistema informativo è un reato giuridicamente molto simile alla violazione di domicilio e, come quest'ultima, viene il più delle volte accompagnata da reati ulteriori, quali il furto, il danneggiamento o la diffamazione. Nel caso di questo attacco informatico, oltre alla violazione del sistema, al danneggiamento ed all'interruzione del servizio vi è, come ulteriore conseguenza, la lesione dell'immagine del sito bersaglio, che viene usato come veicolo di messaggi perlomeno sgraditi quando non palesemente illegali, come se ad esempio un vandalo penetrasse in una casa per appendere al balcone uno striscione ingiurioso.

“L'autore di questo atto scellerato non hanno, come sempre accade in questi casi, assolutamente ponderato il significato della loro azione. Dal punto di vista della comunicazione politica internet è ormai uno degli strumenti di riferimento, consentendo un'interazione elettore-partito pressoché assente nei canali più tradizionali, come i comizi o i manifesti. L'attacco ad un sito rappresenta un'azione equivalente all'imbrattamento di manifesti o alla violenza nel corso di comizi.

 

“Nella fase di denuncia abbiamo consegnato il dischetto contenente i files che ricostruiscono le fasi di accesso al server del sito internet fabriziosantori.com dal quale si possono rilevare i tracciati e i luoghi da dove gli hackers hanno effettuato il grave attacco – conclude SANTORI – è venuto il momento di chiudere i siti dell’ultrasinistra che, come Indymedia.org, inneggiano alla violenza, anticipano gli scontri, ingiuriano, calunniano e covano rancore sfogandolo sulle nostre piazze coinvolgendo migliaia di giovani plagiati dall’indottrinamento veterocomunista”.

 

 

Roma 19/03/2006

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl