PRIMA I POSTI DI LAVORO

24/mar/2006 10.35.13 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dott.  FABRIZIO SANTORI

Consigliere Comune di Roma  XVI Municipio

Via D. DE BLASI, 57 (monteverde – porta portese - bravetta – pisana - massimina) 00151 roma

tel. pers.  339-7360574        www.fabriziosantori.com

f.santori@libero.it

COMUNICATO STAMPA

 

ROMA NUOVO PRG:

ECCO COME LA SINISTRA INTENDE IL DECENTRAMENTO

 

SANTORI(AN): “SI APPROVA IL CENTRO COMMERCIALE

CHIEDENDO FORZA LAVORO AL TERRITORIO”.

 

“La sinistra nella fase di approvazione del grande centro commerciale di Pescaccio ha voluto imporre un documento che impegna il Presidente del Municipio e la Giunta ad attivarsi affinchè i soggetti economici che faranno interventi sulla zona prevedano ricadute occupazionali per i residenti del municipio“ lo dichiara Fabrizio SANTORI(AN), consigliere del Municipio Roma XVI, contestando la manovra immorale della maggioranza di centrosinistra che invece di tutelare il territorio dal punto di vista ambientale chiede a chi costruirà il più grande polo commerciale della Capitale di fornire posti di lavoro al servizio della classe politica.

 

“Invece di chiedere un reale decentramento nella fase di decisione dei progetti che avranno un fortissimo impatto sul territorio il municipio, con l’approvazione del progetto, si è piegato al volere del Campidoglio che ha imposto la sostituzione delle aree verdi comprese tra Via di Brava, Pescaccio, Pisana e Casal Lumbroso con il più grande polo commerciale della Capitale – prosegue l’esponente di AN – la delibera voluta dalla giunta Veltroni, per compensare la mancata edificazione prevista a Tormarancia, prevede un’edificazione di quasi 1 milione di metri cubi, una nuova città all’esterno del GRA di cui due terzi destinati al polo commerciale”.

“Il nostro territorio non ha le infrastrutture adeguate per sopportare l’impatto di un complesso di questo tipo, l’area diventerà invivibile, sarà assediata dalle automobili, come e peggio di quanto non sta accadendo a Parco Leonardo sulla Portuense a meno di quattro km di distanza – conclude SANTORI - si tratta di un vero e proprio ricatto ai cittadini che la sinistra pensa di ripagare con i posti di lavoro che saranno gentilmente concessi dai costruttori ma non con il voto di Alleanza Nazionale”.

 

Roma 24/03/2006

 

COLLEGATI AL SITO PER VEDERE L'ORDINE DEL GIORNO SCRITTO DAL PRESIDENTE BELLINI,

SOTTOSCRITTO E VOTATO DALLA MAGGIORANZA, CHE CHIEDE I POSTI DI LAVORO

AI COSTRUTTORI DEL CENTRO COMMERCIALE

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl