SINGOLARE LA RISPOSTA DI BELLINI SU PARRASIO

SINGOLARE LA RISPOSTA DI BELLINI SU PARRASIOCOMUNICATO STAMPA DAVENIA E SANTORI RISPONDONO ABELLINI Risulta singolarela dichiarazione del Presidente del municipio Roma XVI in merito ad una quantomai improvvisa ripresa dei lavori in Via Giano Parrasio  fermi da più di treanni -  dichiarano in una nota Massimo Davenia,Vicepresidente del gruppo di AN alla Provincia di Roma e Fabrizio Santori,consigliere del municipio Roma XVI che hanno denunciato lo stato di degrado incui versa il tratto stradale interessato dai lavori per la  messa in sicurezzadella collina sovrastante Via Giano Parrasio.

26/apr/2006 16.55.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA DAVENIA E SANTORI RISPONDONO ABELLINI

 

“ Risulta singolarela dichiarazione del Presidente del municipio Roma XVI in merito ad una quantomai improvvisa ripresa dei lavori in Via Giano Parrasio  fermi da più di treanni -  dichiarano in una nota Massimo Davenia,Vicepresidente del gruppo di AN alla Provincia di Roma e Fabrizio Santori,consigliere del municipio Roma XVI che hanno denunciato lo stato di degrado incui versa il tratto stradale interessato dai lavori per la  messa in sicurezzadella collina sovrastante Via Giano Parrasio.

Per quanto riguarda lagara e l’affidamento dei lavori di cui parla Bellini, ad oggi , come èscritto a caratteri cubitali sul cartello dei lavori, sono già stati affidatialla ditta Ipomagi S.r.l e diretti dall’architetto del municipio XVI EnzoCatalano – continuano i due esponenti di An.

Quanto alla messa insicurezza della collina sovrastante il tratto di strada interessato dalcantiere  è evidente che sino ad ora  si è provveduto a fare solamente  interventitampone a causa della carenza di fondi, vera ragione dell’ interruzionedella messa in sicurezza e non come afferma il Presidente Bellini perverificare  a chi spettasse la competenza dell’intervento, anche perchéci sembra troppo il tempo trascorso per interrogarsi sul chi deve intervenire.Il Presidente Bellini – concludono Daveniae Santori invece di fare sterili polemiche sui finanziamenti dovrebbe smetterladi  accampare scuse e giustificazioni su ogni problematica che interessa ilterritorio e finirla di  attribuire le responsabilità che gli competono aprivati o ad altri enti.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl