MALAGROTTA. BELLINI: «IL CENTRODESTRA HA LA MEMORIA CORTA»

BELLINI: «IL CENTRODESTRA HA LA MEMORIA CORTA»COMUNICATO STAMPAMALAGROTTA.

29/lug/2006 11.11.00 Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA

MALAGROTTA. BELLINI:
«IL CENTRODESTRA HA LA MEMORIA CORTA»



Dichiarazione del presidente del Municipio Roma XVI,Fabio Bellini in risposta alle dichiarazioni dei consiglieri delcentrodestra sulla questione Malagrotta:


«La polemica e gli argomenti dei consiglieri del centrodestra sono dicorta memoria e del tutto strumentali. Ricordo ai consiglieri della Casadelle libertà che l’ordinanza sul gassificatore è stata fatta negliultimi giorni della Giunta Storace, che ha messo così di fronte alfatto compiuto la successiva Giunta di centrosinistra guidata daPiero  Marrazzo. L’unica istituzione che ha votato un attopolitico sul tema dell’emergenza del territorio di Massimina-Malagrottanel quale si chiede la chiusura del ciclo dei rifiuti, la chiusura delladiscarica e  il risanamento dell’area è stato proprio il nostroMunicipio nel  gennaio 2006. I consiglieri dovrebbero ricordare cheè stato convenuto proprio con loro l’incontro in Commissione con irappresentanti del territorio al posto del Consiglio straordinario cheora pretestuosamente invocano. Ricordo loro inoltre che Marrazzosi è impegnato a presentare le nuove linee guida del Piano rifiuti cheprevede un vero incremento della raccolta differenziata e che la RegioneLazio ha stanziato in sede di bilancio preventivo  12 mila euro peril risanamento ambientale di  Massimina-Malagrotta. Infine, comebene sanno i consiglieri, per discutere del futuro dell’area il Municipioha avuto nei giorni scorsi un incontro preliminare del tavoloconcertativo cui fanno parte i comitati, le associazioni di cittadini ele realtà imprenditoriali di zona».

Roma, 29 luglio 2006
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl