BANDIERA TURCA SU SITO DI AN

03/ott/2006 17.00.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA:  NUOVO ATTACCO AL SITO DI ANWWW.FABRIZIOSANTORI.COM

 

AN: “FARE LUCE SUI CONTENUTI IN ARABO PRESENTI SULLABANDIERA TURCA”.

 

ATTACCO ANCORA IN CORSO SU WWW.FABRIZIOSANTORI.COM

 

“Il sito di Alleanza Nazionalewww.fabriziosantori.com ha subito un nuovo gravissimo attacco informatico daparte di hackers  denominati UNiKnoX (* Turkish Hacker *)”lo dichiara Fabrizio SANTORI, capogruppo di AN del Municipio Roma XVI,commentando la sostituzione della pagina principale del sito e di altrefinestre web con la bandiera della Turchia corredata da scritte in arabo di cuinon si comprende il significato.

 

“Non è la prima volta che ilnostro sito diventa un bersaglio politico-culturale degli hackers infatti il 16marzo scorso comparvero sulla home page un simbolo della Lega Nord modificatocon una foglia di marijuana e la scritta legalizzala per questo abbiamonuovamente presentato regolare denuncia al Dipartimento di sicurezza telematicadella Polizia di Stato non solo per far luce su un atto gravissimo che viola idati sensibili e limita la libertà di espressione ma soprattutto per conoscerei contenuti riportati in arabo sulla bandiera turca che campeggia sul sito fabriziosantori.com,– prosegue la nota – questa volta siamo maggiormente preoccupatiperché non vorremmo che la nostra battaglia, da anni sostenuta insieme almovimento di Gioventù Europea,contro l’ingresso della Turchia in Europa sia il motivo fondante diquesto scellerato attacco che potrebbe sottendere inni alla violenza di matriceislamica”.

 

“Da questa mattina la redazione del sito staricevendo telefonate e mail di avvertimento dello stato di attacco a cui è statosottoposto il portale fabriziosantori.com che dal punto di vista dellacomunicazione politica internet è ormai uno degli strumenti di riferimento deicittadini del XVI Municipio di Roma e non solo, – concludel’esponente di AN – d’altronde queste azioni ci confortanoevidentemente la nostra azione politica continua a contrastare tutti icomportamenti deviati aventi lo scopo di limitare la capacità espressivaattraverso la violenza, segno inequivocabile di timore di non essere in gradodi contrastarla con i mezzi della democrazia”.

 

Roma 03/10/2006

 

Fabrizio Santori

Presidente AN Municipio Roma XVI

3397360574  www.fabriziosantori.com

 

La violazione di un sistemainformativo è un reato giuridicamente molto simile alla violazione di domicilioe, come quest'ultima, viene il più delle volte accompagnata da reati ulteriori,quali il furto, il danneggiamento o la diffamazione. Nel caso di questo attaccoinformatico, oltre alla violazione del sistema, al danneggiamento edall'interruzione del servizio vi è, come ulteriore conseguenza, la lesionedell'immagine del sito bersaglio, che viene usato come veicolo di messaggiperlomeno sgraditi quando non palesemente illegali, come se ad esempio unvandalo penetrasse in una casa per appendere al balcone uno striscioneingiurioso.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl