CROLLA TETTO PALAZZINA A MONTEVERDE

CROLLA TETTO PALAZZINA A MONTEVERDE ROMA: CROLLATETTO PALAZZINA A MONTEVERDE AN: verificare la stabilita delle palazzinedell intera zona LEFOTO dell intervento dei vigili e dell appartamento evacuato Questa mattina si è sfiorato ildramma nel quartiere Monteverde per il crollo del tetto di una palazzina in ViaG.

17/ott/2006 16.49.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 ROMA: CROLLATETTO PALAZZINA A MONTEVERDE

 

AN: “verificare la stabilita’ delle palazzinedell’intera zona”

 

LEFOTO dell’intervento dei vigili e dell’appartamento evacuato

 

 

Questa mattina si è sfiorato ildramma nel quartiere Monteverde per il crollo del tetto di una palazzina in ViaG. Dalla Chiesa, nei pressi di Piazza Fonteiana, che ha visto coinvoltol’appartamento posto all’ultimo piano e sgomberato dai vigili delfuoco poiché dichiarato inagibile” a dichiararlo con una nota sono iconsiglieri di Alleanza Nazionale del Municipio Roma XVI, Fabrizio Santori,capogruppo, Marco Valente e Antonio Aumenta immediatamente corsi sul posto perseguire i lavori di puntellamento dell’edificio e l’allontanamentodelle famiglie allontanate.

 

“Secondo i tecnici dei vigilidel fuoco intervenuti immediatamente la causa del crollo è dovuta alleinfiltrazioni d’acqua nella struttura sovrastante della palazzine che conil tempo hanno causato una instabilità del tetto che oggi si evidenziata contutta la sua forza scoppiando improvvisamente – prosegue la nota.

 

“Nonostante la causa delcrollo sia dovuta principalmente alle infiltrazioni d’acqua nel tettodella palazzina non vogliamo però far passare inosservata anchel’instabilità idrogeologica del terreno, che potrebbe aver inciso sullavicenda – denuncia il gruppo di AN – gli scavi del parcheggiointerrato, ormai terminato, in Piazza Fonteiana, sul quale si affaccia ilpalazzo coinvolto, ha fortemente compromesso la solidità delle palazzinecircostanti come ci segnalano da mesi i cittadini della zona terrorizzati anchedalle numerose segnalazioni di smottamenti delle strade dovute alla volubilitàdel terreno”

 

“Chiediamo alla commissionestabili pericolanti di evidenziare le cause delle crepe presenti sulla facciatadella palazzina e di verificare la stabilità delle palazzine dell’interazona poiché riteniamo che questo sia l’ennesimo campanellod’allarme per le istituzioni – conclude la nota – aprescindere dal fatto odierno, denunciamo da anni che esiste un reale rischiodi crollo per le palazzine circostanti a causa degli scavi profondi almeno 20 metri e delle continuevibrazioni del terreno sottostante, composto prevalentemente da terra diriporto, che stanno causando un’alterazione della condizione morfologicadella zona già fortemente indebolita per la sua natura intrinseca”.

 

 

Roma 17 ottobre 2006

 

WWW.FABRIZIOSANTORI.COM  

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl