RIMANE ALTA L'ATTENZIONE SUL FORTE BRAVETTA

RIMANE ALTA L'ATTENZIONE SUL FORTE BRAVETTAOGGI CONSIGLIOSTRAORDINARIO SUL FORTE BRAVETTA AN: RESIDENTISCENDONO IN STRADA PER DENUNCIARE LE CONTINUE OCCUPAZIONI LEFOTO DEL FORTE BRAVETTA, DEI RESIDENTI IN STRADA, NOTA DELLA PREFETTURA E ILDOCUMENTO DEL 1998 Il tentativo di alcuneroulotte di nomadi di entrare e stanchi delle ripetute occupazioni dellestrutture interne del Forte Bravetta i cittadini in questi giorni stannoeffettuando presidi fissi davanti al complesso militare abbandonato perscongiurare altre possibili occupazioni che comunque continuano a ripetersi nelleore notturne lo segnalano con una nota i consiglieri del gruppo di ANdel Municipio Roma XVI, Fabrizio Santori, Marisa Barbieri,Marco Valente, Antonio Aumenta che, nonostante le rassicurazioniprovenienti dalla Prefettura di Roma che negano gli insediamenti, si sonorecati sul posto per verificare le notizie dei residenti terrorizzati cherisultano ovviamente fondate.

19/ott/2006 16.10.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

OGGI CONSIGLIOSTRAORDINARIO SUL FORTE BRAVETTA

 

AN: “RESIDENTISCENDONO IN STRADA PER DENUNCIARE LE CONTINUE OCCUPAZIONI”

 

LEFOTO DEL FORTE BRAVETTA, DEI RESIDENTI IN STRADA, NOTA DELLA PREFETTURA E ILDOCUMENTO DEL 1998

 

“Il tentativo di alcuneroulotte di nomadi di entrare e stanchi delle ripetute occupazioni dellestrutture interne del Forte Bravetta i cittadini in questi giorni stannoeffettuando presidi fissi davanti al complesso militare abbandonato perscongiurare altre possibili occupazioni che comunque continuano a ripetersi nelleore notturne” lo segnalano con una nota i consiglieri del gruppo di ANdel Municipio Roma XVI, Fabrizio Santori, Marisa Barbieri,Marco Valente, Antonio Aumenta che, nonostante le rassicurazioniprovenienti dalla Prefettura di Roma che negano gli insediamenti, si sonorecati sul posto per verificare le notizie dei residenti terrorizzati cherisultano ovviamente fondate.

 

“Abbiamo segnalatol’insediamento abusivo da più di un mese ma ad oggi, malgrado gliinterventi ripetuti ma superficiali delle forze dell’ordineall’interno delle caserme abbandonate del Forte, nulla è cambiato comedimostrano i panni stesi e i materassi presenti ma soprattutto i recintimilitari divelti e i lucchetti del cancello principale continuamente spezzati -denuncia la nota – abbiamo il fondato sospetto che gli immigraticlandestini siano presenti in tutta l’estesa area del Forte Bravetta perquesto è necessario un intervento massiccio di sgombero da parte delle forze dipolizia in collaborazione con i militari dell’Esercito italiano”.

 

“Correva il 1998, anno in cui ilconsiglio circoscrizionale reiterava una proposta per la riqualificazione delForte Bravetta, da allora l’amministrazione comunale promette di renderefruibile l’intera area per i residenti del quartiere senza mai ottenerealcun risultato concreto – concludono gli esponenti di AN – trapoche ore il Consiglio del Municipio approverà un nuovo atto dove evidenzieremonuovamente che in questo quadrante della Capitalegli insediamenti, voluti dal Comune di Roma, hanno causato un fenomeno socialedi occupazione di ogni area lasciata incustodita dalle istituzioni contribuendoa far crescere l’insicurezza che ormai non è solo una sensazione ma unacostante realtà di queste zone ormai divenute terra di nessuno”.

 

Roma19/10/2006

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl